skin adv

Memorial Sgreccia, trionfano Lazio, Feros e Capitolina: la cronaca delle finali FOTO

 19/07/2016 Letto 1998 volte

Categoria:    Tornei
Autore:    Redazione
Società:    SGRECCIA





Lo spettacolo del futsal nella casa romana del calcio a 5 estivo. Una festa tra musica, balli e risate. Non c'è niente di nuovo, è semplicemente il Memorial Sgreccia, che ieri si è concluso con le finali di quattro categorie diverse.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY


FINALE CAMPIONI

LAZIO-ORLANDIANA 7-1
Sul prestigioso campo centrale, la serata inizia con Davide contro Golia, vale a dire Orlandiana e Lazio. Non c'è partita sin dall'inizio, anche perché nella lista della squadra biancoceleste figura Pol Pacheco, uno dei migliori giovani in Serie A nella stagione appena conclusa. Ed è proprio lo spagnolo ad aprire le marcature e siglare una doppietta come Fortini e Mirko Medici. Sul tabellino dei marcatori finisce anche Daniele Chilelli. Il gol della bandiera dell'Orlandiana lo segna invece Fonti.

LAZIO: Patrizi, D. Chilelli, Fortini, Gioia, Mannino, M. Medici, Pol Pacheco, Piermarini

ORLANDIANA: Alessandro Duro, Albani, Baccari, Barba, Alessio Duro, Fernandez, Fonti, Giberti, Lasala, Losito, Tagliaboschi, Ricci

MARCATORI: Pol Pacheco (2), D. Chilelli, Fortini (2), M. Medici (2); Fonti


FINALE FEMMINILE

PIZZA LUIGI OLIMPUS-FEROS COSTRUZIONI 1-2 (1-0 p.t.)
Nel segno di Panico e Martinovic. Le due giocatrici di calcio a 11 decidono la finale in rosa e mandano in estasi la Feros Costruzioni, che aveva chiuso il primo tempo in svantaggio. Partita poco tattica e molto fisica. Il risultato non si sblocca (pali e traverse da una parte e dall'altra) fino al vantaggio di Sorvillo, realizzato su punizione. Nella ripresa salgono in cattedra le big della Feros: Mannavola è in gran forma, mette ordine, dà quel tocco necessario di futsal e ispira la manovra della squadra. A concretizzare ci pensano le sue compagne di squadra. Il pareggio lo sigla Panico, il gol vittoria è un triangolo perfetto Panico-Mannavola-Martinovic, con quest'ultima che deposita il pallone in rete. Il Pizza Luigi tenta il tutto per tutto inserendo Lisi portiere di movimento, ma Bonci chiude la saracinesca e il risultato non si sblocca più fino al fischio dell'arbitro.

PIZZA LUIGI: Giustiniani, Lisi, Lulli, Esposito, Muzi, Salemi, Schirò, Sorvillo, Cacciola

FEROS COSTRUZIONI: Bonci, Casali, Di Bari, Di Renzo, Mannavola, Martinovic, Masia, Morra, Panico

MARCATRICI: Sorvillo; Panico, Martinovic


PLAYOUT FEMMINILE

LILT-COPPA D'ORO 6-7


FINALE OPEN

PIZZA LUIGI-CAPITOLINA UNDER 21 3-4 d.c.r. (1-1 s.t.)
Chi ha fatto e sta facendo la storia del futsal italiano contro chi ha tutti i presupposti per farla. Lo Sgreccia va ai ragazzi terribili della Capitolina Under 21, che battono il Pizza Luigi al termine dei calci di rigore. Partita combattuta, giocata sui nervi e sempre in bilico. Primo tempo che si chiude 1-0 in favore del Pizza Luigi, andato in gol con una bella puntata di Urio. Nella ripresa sale in cattedra De Cicco: il pivot lotta in mezzo al campo contro Paulinho, si guadagna un calcio di punizione e lo trasforma in rete. Con il peso del quinto fallo sulle spalle, il Pizza Luigi esce con il portiere di movimento per tenere il possesso palla e provare a segnare il gol vittoria, ma si vai ai rigori. Marchetti calcia fuori, Cerchiari ha la palla del match point ma sbaglia anche lui. Tutto da rifare, si va ad oltranza: Ippoliti si presenta dal dischetto, Valentini ci mette la faccia nel verso senso dalla parola e nega la gioia al giocatore della Cogianco. Ugherani non sbaglia e manda in estasi tutta la Capitolina Under 21.

PIZZA LUIGI: Vailati, Urio, Fred, Bacaro, Paulinho, Ippoliti, Lombardino, Lorenzoni, Marchetti, M. Raubo, De Filippis

CAPITOLINA UNDER 21: Valentini, Andreucci, Becchi, Cerchiari, Ciarniello, Cutrupi, De Cicco, Hanout, Ugherani, Zito

MARCATORI: Urio; De Cicco

SEQUENZA RIGORI: Marchetti (P) fuori, De Cicco gol (C), Paulinho gol (P), Cutrupi (C) gol, Urio (P) gol, Cerchiari (C) parato, Ippoliti (P) parato, Ugherani (C) gol

PLAYOFF AMATORI

VILLA AURELIA UNDER 21-CRAZIES 5-3

PLAYOUT AMATORI

EXPERIMENTAL-TROTTA 5-4 d.c.r.

Chi ha fatto e sta facendo la storia del futsal italiano contro chi ha tutti i presupposti per farla. Lo Sgreccia va ai ragazzi terribili della Capitolina Under 21, che battono il Pizza Luigi al termine dei calci di rigore. Partita combattuta, giocata sui nervi e sempre in bilico. Primo tempo che si chiude 1-0 in favore del Pizza Luigi, andato in gol con una bella puntata di Urio. Nella ripresa sale in cattedra De Cicco: il pivot lotta in mezzo al campo contro Paulinho, si guadagna un calcio di punizione e lo trasforma in rete. Con il peso del quinto fallo sulle spalle, il Pizza Luigi esce con il portiere di movimento per tenere il possesso palla e provare a segnare il gol vittoria, ma si vai ai rigori. Marchetti calcia fuori, Cerchiari ha la palla del match point ma sbaglia anche lui. Tutto da rifare, si va ad oltranza: Ippoliti si presenta dal dischetto, Valentini ci mette la faccia nel verso senso dalla parola e nega la gioia al giocatore della Cogianco. Ugherani non sbaglia e manda in estasi tutta la Capitolina Under 21.




COPIA SNIPPET DI CODICE