skin adv

Sinnai, il Breganze si conferma la bestia nera: al PalaGiotto sarde ko

 07/02/2017 Letto 532 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    SINNAI





Il Futsal Breganze si conferma bestia nera per l’Ichnusa Sinnai che al PalaGiotto esce sconfitto per 3 a 4. Peccato, perché stavolta le sarde probabilmente avrebbero meritato qualcosa di più. Il primo tempo termina 1 a 1, Peque al decimo minuto porta in vantaggio la sua squadra ma nel finale Pinto Dias pareggia i conti. Nella ripresa capitan Guaime e compagne passano subito in vantaggio ancora con Peque, ma le sarde non hanno neanche il tempo di gioire perché arriva il pareggio immediato del Breganze con Buzignani.  Le venete vanno in vantaggio con Navarro e allungano con Pereira, sul finale il goal di Vanessa non basta, il match tra Sinnai e Breganze termina 3 a 4 per le ospiti.


PRIMO TEMPO - Ichnusa Sinnai e futsal Breganze ancora faccia a faccia a distanza di una settimana, stavolta le sarde possono però contare su Gasparini e Vanessa assenti la scorsa domenica. La partita entra subito nel vivo con un’occasione per Vanessa che servita da Gasparini impegna Tardelli che in spaccata manda in angolo. Poco dopo sono prima Fanti  e poi Peque a rendersi pericolose ma Tardelli respinge in uscita.  Le venete non  stanno a guardare, ci provano con un tiro dalla distanza di Prando sul quale Ribiero si fa trovare pronta. Ancora un tentativo di Vanessa che si invola sulla fascia e lascia partire un tiro potentissimo di sinistro ma ancora una volta Tardelli dice no. Al minuto 10’10” è il Sinnai a passare in vantaggio con Peque che servita da Vanessa manda in rete.  Poco dopo Fanti, servita da Gasparini, salta Tardelli e va al tiro, ma la palla viene respinta sulla linea. Le venete sono brave a sfruttare gli errori delle sarde per ripartire in velocità e rendersi pericolose. Quando manca un minuto alla fine, arriva il goal del pareggio: sesto fallo ai danni del Breganze, Pinto Dias batte il tiro libero, la palla colpisce prima il palo e poi finisce in rete. Sul finale un’altra occasione per le sarde con Gasparini ma la palla colpisce il palo, il primo tempo termina sul punteggio di 1 a 1.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa il copione non cambia: il Sinnai crea tante occasioni,ma sotto porta è poco lucido, il Breganze più cinico, sfrutta gli errori delle sarde per ripartire in velocità e andare a segno. Al secondo minuto Fanti serve Peque sul secondo palo, la spagnola non sbaglia e porta le sarde sul 2 a1. Passano 15” e il Breganze trova il pareggio con Buzignani brava a sfruttare una disattenzione delle sarde. Le venete ci credono e al 7’ sfruttando una ripartenza si portano in vantaggio con Navarro. Il Sinnai risponde con Peque che va al tiro impegnando Tardelli, sulla sua ribattuta ci prova anche Gasparini ma la palla termina alta. Al minuto 14’ le venete, con azione partita da rimessa laterale, trovano il goal del 2 a 4 firmato da Pereira. Le padrone di casa provano a reagire, creano diverse occasioni con Vanessa e Peque ma Tardelli si fa sempre trovare pronta. Al minuto 17’ il Sinnai accorcia le distanze con Vanessa che servita da Peque mette a segno il goal del 3 a  4. Nel finale le sarde cercano con prepotenza il goal del pareggio, ma non c’è più tempo e la partita si conclude sul punteggio di 3 a 4 per il Breganze. Da martedì le ragazze di mister Petruso torneranno al lavoro in vista della prossima partita contro lo Sporting Locri, Beita e compagne reduci della vittoria con il KickOff vorranno confermare il trend positivo che le ha portate a disputare la fase Gold... lavoro e concentrazione le parole chiave per affrontare la prossima gara.

 

Ufficio stampa Calcio a 5 Ichnusa Sinnai





Pubblicità