skin adv

Divino Amore, Belli o brutti? “Annata no, ma la prossima puntiamo a vincere”

 13/04/2017 Letto 532 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Marco Panunzi
Società:    DIVINO AMORE





Sicuramente si poteva fare di più. In molti lo vedevano come un outsider, quel Divino Amore che è nella parte destra della classifica. Daniele Belli non è d'accordo: “Siamo giocatori che potrebbero vincere tranquillamente”.


ANNO STORTO - Anche Daniele Belli, uno degli uomini di mister Gianfrancesco (al primo anno sulla panchina), si allinea all'opinione degli addetti ai lavori e dei suoi compagni di squadra. “Senz'altro potevamo andare meglio, potevamo occupare una posizione diversa in classifica: non abbiamo fatto un buon campionato” il pensiero del giocatore. Che trova anche le causa, a suo modo di vedere, di questa stagione non esaltante. “Abbiamo avuto un po' di sfortuna con le squalifiche e altrettanta con gli infortuni: però abbiamo anche forse sbagliato approccio mentale agli impegni che, mano mano, abbiamo affrontato durante la stagione”.

FUTURO - I propositi per l'anno nuovo, si sa, si fanno il primo di gennaio, quando il vecchio calendario si è concluso e lascia spazio a quello nuovo. Non è quindi intempestivo, per il Divino Amore, cominciare già a fare i conti con la nuova stagione, visto che questa non offre più nulla e si è (quasi) conclusa. “Pensando al prossimo anno, sicuramente sarà obbligatorio partire, e lo faremo, con un'altra mentalità” il nodo cruciale secondo la visione di Daniele. Che non vede la sua squadra così inferiore alle altre. “Presi singolarmente siamo tutti giocatori che potrebbero tranquillamente vincere la serie D: quindi l'obiettivo è sicuramente questo”.


Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE