skin adv

Ippoliti, l'amore ai tempi dell'Italpol: “Un'organizzazione da club di Serie A”

 18/06/2017 Letto 1669 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Marco Panunzi
Società:    ITALPOL





Nel pranzo di venerdì, nella sede del club romano, è stato ufficializzato l'accordo tra Luca Ippoliti e la rappresentativa dell'istituto di vigilanza. Un colpo di grandissimo livello, un giocatore di sicuro spessore tra le fila di mister Biolcati.

STIMA - Molti possono essere i motivi per il quale un giocatore cambi casacca. E di natura molto variegata. Ippoliti non ha avuto dubbi, ha ben chiara la motivazione del suo trasferimento. “Il fattore principale, per il quale non ho esitato a scendere di categoria, è che questa è una società solida, ambiziosa ed ha una organizzazione importante” le prime parole da giocatore della rappresentativa dell'istituto di vigilanza. “A livello organizzativo sono migliori di molte squadre che militano in Serie A: perchè nel loro progetto c'è la spinta costante a voler crescere”.

AMBIENTE - “La squadra non è ancora finita, molti dettagli vanno ancora sistemati: ma so che faranno una squadra che potrà competere e andare in alto” la visione dell'ultimo acquisto intorno alla realtà societaria. “Oltre alle persone che hanno curato materialmente il mio trasferimento all'Italpol ho conosciuto Alex gravina ed ho incontrato nuovamente Biolcati, che già conoscevo dai tempi della Lazio”. Già, perchè mentre Luca giocava, il suo nuovo mister lavorava a contatto con le giovanili. Presto lavoreranno insieme, per portare l'Italpol più in alto possibile.


Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE