skin adv

Cairate, Carta in regola per vincere: "Siamo consapevoli dei nostri mezzi"

 16/11/2017 Letto 122 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    NUOVA CAIRATE





Prosegue senza sosta la preparazione delle Foxes in vista della sfida di sabato in casa contro il Vis Subiaco. La classifica dice 10 punti, ma nè ancora troppo presto per dare giudizi: mister Zoppi sa che non è ancora il momento di fare bilanci, bisogna solo rimanere concentrati, lavorare sodo e vivere alla giornata.


FRANCESCO CARTA - "Questo è il mio primo anno da preparatore e ho avuto il piacere di fare parte del progetto della Nuova Cairate. Ho iniziato a giocare, come estremo difensore, a calcio a 5, circa quindici anni fa al Testa di Lepre, militante in serie D, dove ho avuto anche il piacere di conoscere Roberto Bianchini prima e Gianluca Zoppi dopo. Con Roberto ho condiviso gran parte della mia carriera, anche lui, come me, schierato tra i pali. La mia esperienza si è estesa anche in altre squadre: Fregene, Focene, Passoscuro, per poi rientrare lo scorso anno con l' Atletico Sff. Sono qui in veste di preparatore, in quanto ho valutato e accettato la proposta fatta da Gianluca Zoppi. Gli avevo già espresso il mio desiderio di guardare al futuro non più nelle vesti di giocatore, ma con un ruolo diverso, perchè mi rendo conto che a 43 anni non posso più dare tanto in campo. Credo che mettere a disposizione la mia esperienza sia più utile e costruttivo. Dedico molto tempo allo studio della preparazione dei ragazzi, agli esercizi da svolgere in campo: ogni sessione di allenamento ha un fine ben preciso - spiega il preparatore dei portieri -. Rimettersi in gioco e in discussione non è mai semplice, l' impegno preso consta di lavoro e sacrificio, ma posso affermare che fino a oggi è ben ripagato. Le prime soddisfazioni sono già arrivate sia sul piano agonistico che sul piano personale; il rispetto che i ragazzi hanno per me è unico, segno evidente che il mio lavoro è apprezzato. Posso contare anche su Roberto Bianchini, anche lui qui nelle vesti di preparatore; è una figura di grande aiuto e lo ringrazio per tutto quello che fa per me e per noi. Da settembre siamo migliorati tantissimo, ma ancora non è abbastanza; la rosa è composta da tre portieri di tutto rispetto, ho notato in loro una crescita notevole e non è mai semplice scegliere iL titolare. Siamo consapevoli dei nostri mezzi e faremo del tutto per confermare l'attuale stato di salute, poi ovviamente ogni partita ha una storia a sé. Il campionato è lungo e faremo un primo bilancio tra qualche tempo".


Ufficio Stampa Nuova Cairate 

 




COPIA SNIPPET DI CODICE