skin adv

Quattordicesima di C: Sabina k.o a Valmontone, allungo Praeneste, pari Roma

 16/12/2017 Letto 352 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Francesco Carolis
Società:    VARIE





Il penultimo turno d’andata, quattordicesimo della stagione regolare, fa sorridere a 32 denti il Real Praeneste, che sfrutta i passi falsi di Sabina e Valmontone per allungare e prendersi in solitaria sia lo scettro della Serie C femminile che il titolo di campione d'inverno.

SCATTO PRAENESTE - Sabato pazzesco nella corsa al vertice della massima categoria del futsal regionale in rosa. Scoppia, di nuovo, la coppia di battistrada: la Sabina Lazio Calcetto cade 1-0 in quel di Valmontone con il Città, che torna a fare bottino pieno dopo quattro giornate di astinenza, il Real Praeneste ne approfitta e vola a +3 sulle biancocelesti grazie al 4-3 in casa del Santa Gemma. Il team di Galantini è sicuro di compiere davanti a tutti il giro di boa e guadagna terreno anche rispetto alla Roma, rallentata dal 3-3 esterno con il Villa Aurelia e ora a -5 dal primo posto. Bene la Virtus Ostia, che tenta di ritrovare continuità con il 5-1 sul campo del Borussia, non sbaglia nemmeno il Vetralla, vincente 4-1 a domicilio sulla Virtus Fenice. Quarto acuto in campionato, il terzo nelle ultime quattro partite, per il Divino Amore, che regola 4-1 il Montefiascone e stacca le viterbesi, si giocherà il 9 gennaio lo scontro salvezza Atletico Torrenova-CCCP.


Francesco Carolis