skin adv

Breganze nella tana dello Statte, Perez: "Possiamo battere chiunque"

 22/12/2018 Letto 88 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL BREGANZE





Domenica altro match molto impegnativo per il Futsal Breganze: si scende fino in Puglia, a Montemesola. Qui alle 16, sul parquet del PalaCurtivecchi, le biancorosse se la vedranno con la seconda della classe, il Real Statte. Formazione solida che in questa prima parte della stagione ha frequentato assiduamente i piani alti della classifica. A parlarci della settimana di preparazione alla complicata gara di domenica è Maria Perez Pereira, che nonostante l'infortunio che la terrà purtroppo ancora a lungo lontana dal campo, sostiene giorno per giorno le sue compagne.

PEREZ - “Purtroppo quest'anno tutti questi infortuni ravvicinati non ci hanno aiutato – esordisce Maria Perez Pereira – la cosa più brutta in questa situazione è l'impotenza di fronte al fatto di non poter aiutare la mia squadra. Credo sia la cosa peggio che possa capitare ad una giocatrice”. Nessun dramma però per la giocatrice biancorossa che è convinta che la squadra possa uscire da questo momento no: “Serve solo una buona prestazione e la ruota gira. Per far sì che questa prestazione arrivi dobbiamo avere consapevolezza nei nostri mezzi, l'intelligenza di usarli nel modo giusto e tanta voglia di venirne fuori”. Riguardo all'imminente sfida con lo Statte, seconda forza del campionato Perez non ha dubbi: “Questo Breganze negli anni si è guadagnato stima e rispetto da tutti e può davvero non temere nessuno. Rispettiamo tutte, ma non temiamo nessuno. Credo che la squadra possa battere lo Statte, così come lo credono tutte le mie compagne e la società. Sicuramente non partiamo favorite, ma questa formazione ha dimostrato che può battere chiunque e io ci credo davvero tanto. Il loro punto di forza secondo me è che riescono a mantenere sempre alto il ritmo della partita e poi hanno buone giocatrici che concretizzano”. Guardando in casa Breganze poi: “Stiamo lavorando bene sia a livello fisico che tecnico – continua Maria Perez Pereira – cerchiamo giorno dopo giorno di correre e di imparare dagli errore che abbiamo commesso. Poi ovviamente c'è la parte tattica, che non si può svelare. Ma siamo in buone mani”. Infine una battuta sul proseguo del campionato: “Il Breganze deve puntare a vincere ogni partita e i conti, quelli li facciamo alla fine. Al momento non possiamo farci sfuggire gli spareggi per la Coppa. In generale credo che le favorite per me erano KickOff, Montesilvano e Salinis, ora con il futsalmercato invernale è sicuramente entrata in gioco la Ternana”.


Ufficio Stampa Futsal Breganze