skin adv

Pisano tiene l'Anzio sulla corda: "Ok con lo Spinaceto, ma bisogna lavorare"

 16/01/2019 Letto 146 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CITTA DI ANZIO





Dopo le festività natalizie si ritorna in campo, la squadra di Pisano lo fa nel migliore dei modi centrando l'intera posta in palio.Battuto tra le mura amiche del PalaApicio lo Spinaceto 70 con il risultato di 11-6 grazie alle reti di Razza (4), Seguiti (2), Canazza, Caruso, Bellori, Gabriele e Piras.

PISANO - "Ripartire con il piede giusto era il primo dei buoni propositi del nuovo anno, farlo con una bella e roboante vittoria vale doppio", commenta Stefano Pisano. "Sono soddisfatto della prestazione in fase offensiva, un po' meno su quella difensiva. Ma mentalmente era inevitabile, sia per la caratura dell'avversario, sia per via della lunga sosta. Dobbiamo lavorare ancora molto perché le battaglie sono appena ricominciate e per lottare bisogna essere pronti". 

SEGUITI - Sulla stessa lunghezza d'onda del mister, l'autore della doppietta Marco Valerio Seguiti: "Il 2019 parte bene, vincere contro lo Spinaceto 70 non era scontato, come d'altronde lo è ogni altra partita. La palla è rotonda, me lo dicono da quando sono bambino. Stiamo lavorando bene, sia dal punto di vista tecnico-tattico che dal punto di vista umano. Stiamo mettendo su proprio un bel gruppo. Una squadra, prima di essere fenomenale, ha bisogno di compagni e fratelli che giocano per lei, tutti uniti verso lo stesso obiettivo: noi siamo sulla strada giusta. 6 goal presi, comunque, sono sintomo di una scarsa concentrazione: errori come quelli fatti sabato non possono essere commessi da chi sta nella parte alta della classifica. Potremmo giustificarci, dire quello che vogliamo, ma prendiamoci questa vittoria e rimbocchiamoci le maniche per affrontare da vera squadra questo girone di ritorno".


Ufficio Stampa Città di Anzio





Pubblicità