skin adv

Città Eterna in salute, Giordano: "Ottimo momento, allunghiamo questo trend"

 14/02/2019 Letto 295 volte

Categoria:    Serie D
Autore:    Redazione
Società:    F.C. CITTA ETERNA





Euforia in casa Città Eterna. La squadra allenata da Mario Patriarca sta vivendo un momento molto positivo, con tre vittorie nelle ultime quattro partite disputate. Uno dei grandi protagonisti di questo trend è senza ombra di dubbio Francesco Giordano, portiere della squadra di Via Affogalasino.

IL MOMENTO – Fase importante per il Città Eterna, come sottolinea Giordano: “Stiamo iniziando ad assimilare il gioco del nostro allenatore, all’inizio abbiamo raccolto poco. Adesso i risultati stanno finalmente arrivando, e questo ci permette di far girare meglio le cose a nostro favore, scendendo in campo anche con la cattiveria giusta - analizza il portiere -. Dobbiamo allungare questo trend il più a lungo possibile”.

TORRINO – Euforia che passa anche dalla partita infinita con il Torrino. “Sfida molto bella per noi, sono molto contento perché abbiamo ribaltato il risultato contro una squadra molto forte. Partivamo da un 2-0 per loro a fine primo tempo, ma alla lunga siamo riusciti a far valere le nostre motivazioni. Se posso permettermi, vorrei fare le mie congratulazioni personali a tutta la squadra per la prestazione espressa, ma soprattutto ad Andrea Parisi, il nostro giovane, che ha realizzato una doppietta fondamentale per la nostra vittoria”. Giordano si è soffermato anche sulle tante polemiche del post-gara. “È stata una partita combattuta come tutte le partite che si giocano fino all’ultimo istante. Sinceramente non è successo niente di particolare: è stata una gara combattuta ma comunque nel limite della normalità. Non siamo assolutamente una squadra aggressiva, è ovvio che abbiamo messo grinta nei contrasti, ma giocando contro una squadra più forte di noi ci sta: non è accaduto niente di eccessivo”.

GENERAZIONE CALCETTO – Il momento positivo deve continuare, ma per farlo bisognerà passare attraverso un esame molto complesso, quello con la prima della classe, la Generazione Calcetto. Giordano sa che sarà un’impresa, ma non vuole tirarsi indietro. “Ci aspettiamo una partita durissima. Però abbiamo fatto punti contro la seconda e la terza della classe, perciò sarà una sfida importante. Sono queste le sfide che ci piacciono: non sempre girano nel verso giusto, ma in questo momento molto positivo per noi possiamo affrontare la partita al massimo delle nostre capacità”.


Giuseppe Nebbiai





Pubblicità