skin adv

Lido, Scaringella si coccola i suoi gioielli: "Barigelli e Cerulli straordinari”

 02/05/2019 Letto 256 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    TODIS LIDO DI OSTIA





Un campionato straordinario, costellato da una serie impressionante di record. Tra cui la migliore difesa di tutta la Serie A2. Merito di Barigelli e Cerulli, con la sapiente regia di Luca Scaringella. Il preparatore dei portiere riavvolge il nastro, per ripercorrere la splendida cavalcata di Barra e compagni: “È stata una stagione impressionante, complimenti a questa società, che, anno dopo anno, ha saputo compiere i giusti passi, completando una scalata iniziata dalla Serie D”.

I giusti passi o, se preferite, i giusti innesti: “Trentin prima e Pergola poi sono stati due “acquisti” di qualità, che hanno permesso al Lido di compiere il definitivo salto di qualità. Un plauso, ovviamente, va ai due presidenti, ma, più in generale, credo sia giusto complimentarsi con tutti quanti, perché ognuno, nel proprio ruolo, è riuscito a dare il suo contributo”.

Scaringella non può che spendere parole al miele per Barigelli e Cerulli, i “suoi” ragazzi: “Persone spettacolari, non si sono mai risparmiati. Valerio, nonostante i sui 36 anni, ha disputato un’annata eccezionale; Cristian, invece, ha addirittura conquistato la Nazionale. È un ragazzo forte e molto maturo per l’età che ha: si è fatto sempre trovare pronto, sono certo che vestirà ancora la maglia Azzurra”. Tante soddisfazioni personali per i due estremi difensori del Lido, capaci di valorizzare appieno ogni seduta settimanale. “Abbiamo portato avanti un lavoro meticoloso, rivolto anche a prevenire eventuali problemi fisici”, sottolinea Scaringella, più che soddisfatto della stagione appena conclusa. “Non solo per il rendimento di Valerio e Cristian, ma anche per quello di tutti gli altri portieri, a partire da Nicolò Cammisa ed Edoardo Galassi, per poi arrivare ai più piccoli. Ognuno di loro ha evidenziato notevoli progressi rispetto a inizio stagione, e di questo sono fiero”.

L’augurio per il prossimo anno è solo uno: “Continuare a lavorare con Barigelli e Cerulli. Se il Lido ha chiuso la stagione con la migliore difesa, vuol dire che loro due hanno parato bene”. Meritandosi la riconferma: “Possono fare la Serie A a mani basse”. Con la regia di Luca Scaringella.  


Antonio Iozzo




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità