skin adv

Io sono (quasi) leggenda: Colini stacca Gialli e Bagordo, Velasco è a un passo

 17/06/2019 Letto 785 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    PESARO





Fulvio Colini saluta (quasi) tutti con la manita. Cinque scudetti, quattro in trasferta, sempre da sfavorito: sia con la Roma RCB (contro l'ultima BNL allenata da Piero Gialli), sia col Montesilvano (annichilita in gara-3 la super Marca di Ramiro), sia due volte contro la corazzata Acqua&Sapone, sempre al PalaRoma, con la Luparense prima e l'Italservice Pesaro poi. Solo in un'occasione, in pratica, lo Special One ha mantenuto fede al pronostico, nelle quattro Finals ai tempi del Pescara contro la rivelazione Kaos di Leopoldo Capurso.
 
I PLURIDECORATI Il quinto scudetto in carriera permette al 62enne tecnico romano di staccare Piero Gialli e Cristian Bagordo (fermi a 4) e di avvicinarsi a sua maestà Jesùs Velasco, sei volte campione d'Italia: dal Torino al terno secco (di fila) con la Luparense, passando per il Prato. Per la serie: io sono (quasi) leggenda!
 
Pietro Santercole




Pubblicità