skin adv

#futsalmercato, Giovinazzo, preso Gerard Gonzalez Martinez: "Voglio l'A2"

 23/01/2020 Letto 245 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    GIOVINAZZO





Gerard González Martínez: un nome ben noto a chi segue in modo approfondito il futsal mondiale. L’ala-pivot spagnola, classe ’90, ha raggiunto l’accordo con il Giovinazzo C5: una complessa operazione di mercato internazionale che ha richiesto al club biancoverde una marcia di avvicinamento durata intere settimane. Per giorni è stato il misterioso spagnolo che il direttore generale Sabino Samele stava trattando per dare maggiore qualità alla squadra.

LA CARRIERA - L’ultimo arrivato in casa Giovinazzo C5, nativo di Barcellona, era giunto in Italia già da alcuni giorni, ma solamente venerdì scorso si è completato l’iter che gli ha permesso di esordire in casa, sabato pomeriggio, nel match casalingo contro la Polisportiva Torremaggiore. In Italia, González Martínez, atleta giramondo, non ha mai giocato: nel corso della sua lunga e prestigiosa carriera, iniziata nel lontano 1994, ha indossato per un decennio la maglia del Santa Coloma de Gramenet (in Spagna), per poi trasferirsi all’R.C.D. Espanyol, al CET10, al Montcada FS e infine all’Hospitalet Bellsport, sempre in Spagna, dove ha vinto la Coppa dei Campioni catalana, prima di iniziare il suo percorso di giramondo in diversi top-club del pianeta. Il piacere di viaggiare è sempre stato un tratto caratteristico della sua vita sportiva: González Martínez ha, infatti, poi giocato in Nuova Zelanda (nell’Hamilton Wanderer, laureandosi vicecampione di Nuova Zelanda e miglior giocatore), in Polonia (nell’Orzel Jelcz-Iaskowice), in Ungheria (nel Győr Rába ETO, diventando campione d’Ungheria nel 2017), in Belgio (nel Gelko Hasselt, club con cui ha partecipato alla Final Four della Uefa Champions League) e infine in Francia (dapprima nel Bastia Agglo, poi nel Toulouse Métropole). Infine ha deciso di accettare la chiamata del Giovinazzo C5.

GONZALEZ - “Tutti i Paesi che ho visitato hanno le loro particolarità - dice il neobiancoverde -. Il più bello è stata la Nuova Zelanda, un Paese bellissimo con innumerevoli posti da vedere, mentre in Europa la Corsica, “l'Île de Beauté”, ovvero “l'isola della bellezza” ed è davvero così. In Polonia, Ungheria e Belgio i periodi invernali sono molto rigidi, mentre a Giovinazzo c’è un clima fantastico e sembra davvero un buon posto dove vivere». González Martínez ha già conosciuto l’allenatore Marcello Magalhaes ed i suoi nuovi compagni di squadra con cui vuol “vincere il campionato. Se sono qui - dice - è perché voglio andare in serie A2. Ho scelto il Giovinazzo C5 perché è un club serio e professionale e poi perché, dopo diversi giri del mondo, volevo giocare in Italia. Il presidente Antonio Carlucci vuol vincere il campionato di serie B e noi ci batteremo per quello. Dobbiamo lavorare sodo per raggiungere il nostro obiettivo», dice ancora González Martínez, che assiste molto i compagni con sponde e assist (suo quello per il 2-0 di Focosi Eller, nda). I tifosi lo hanno già accolto a braccia aperte, lui vuol ripagare così tanto affetto: “L’aspetto personale, in questa parte di stagione, è secondario. Io voglio aiutare la squadra a vincere e a volare in serie A2. È questa - termina - la cosa più importante”.


Nicola Miccione
Addetto Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità