skin adv

Né protocolli né test match: niente transfer e palloni. "Spagna: "Es una vergüenza"

 07/08/2020 Letto 447 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Pietro Santercole
Società:    VARIE





La guerra fredda dai toni caldi, fra LNFS e RFEF, ha generato un'autentica baraonda nella terra dei maestri di fùtbol sala. "L'Escándalo"  per la mancanza di protocolli ufficiali a poco meno di un mese dall'inizio della "temporada", con tanto di positività da Covid-19 in casa Inter Movistar alla riapertura della stagione, la mancanza di norme dettagliate sui transfer e l'annullamento dei test match da parte di molte società.
 
 
I CLUB DELLA LNFS sono sul piede di guerra. "Es una vergüenza". Parole facilmente traducibili quelle di Tatono Arregui, presidente de Osasuna Magna. "E' allucinante tutto questo - continua il numero uno dei navarri, in uno stralcio di un'intervista alla stampa locale - la lotta che sta accadendo a Madrid ormai è degenerata, a nemmeno un mese dall'inizio della regular season non abbiamo nemmeno i palloni con cui si giocherà, né protocolli sanitari né un calendario. "Es una vergüenza". Appunto.
 
 
Pietro Santercole




Pubblicità