skin adv

Il Real Cefalù s'inchina davanti ad Egea: passa il Rogit, ciao coppa

 13/01/2018 Letto 206 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    REAL CEFALU





E’ stata la classica partita dentro fuori tra due compagini protagoniste del girone H di serie B. Da una parte il Real Rogit padrone di casa, dall’altra la capolista Real Cefalù, squadre giunte già al terzo confronto stagionale dopo le due partite di campionato vinte entrambe dai leoni cefaludesi, oggi ci si è giocato l’accesso al passaggio successivo della Coppa Italia di categoria.


LA PARTITA - Doveva essere una partita tirata tra due squadre che si conoscono alla perfezione e lo è stato. Il primo tempo scorre con occasioni da una parte e dall’altra e con le reti inviolate, fino al 17’ minuto quando è il Real Rogit con Egea a sbloccare il match in favore dei suoi. Il primo tempo quindi si conclude con il vantaggio della squadre di casa. Nel secondo tempo esce un Real Cefalù più propositivo e più offensivo, Di Maria e Lopez provano pi volte il tiro dalla distanza, dall’altra parte il Rogit prova ad offendere sfruttando il contropiede che però è improduttivo. Il risultato resta invariato e mentre il tempo scorre la tensione sale, anche una piccola disattenzione potrebbe risultare fatale da entrambe le parti. A 5’minuti dalla fine Castellana opta per il portiere in movimento, il possesso palla cefaludese è totale, il Rogit si chiude in una difesa solida che lascia pochi tiri agli ospiti. A pochi secondi dalla fine e sempre col portiere in movimento da parte dei cefaludesi il Rogit sfrutta una palla persa dall’avversario ed Egea firma una doppietta personale che è anche quella della propria squadra. Così si chiude il match, 2-0 per i padroni di casa che festeggiano il passaggio del turno. Il Real Cefalù esce dalla competizione a testa alta, adesso c’è da pensare ad un campionato che vede la squadra di Castellana in vetta alla classifica.


Ufficio stampa Real Cefalù




COPIA SNIPPET DI CODICE