skin adv

Salernitana sprecona e ko: D'Angelo-Diodato, poi la rimonta del Rionero

 25/02/2019 Letto 205 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    SALERNITANA





La Salernitana Femminile perde di misura in casa contro il Futsal Rionero, nella gara valevole per la 5° giornata del girone di ritorno del campionato di Serie A2.

PRIMO TEMPO - Le due compagini si sono affrontate a viso aperto dando vita ad una gara avvincente e combattuta, in bilico fino all’ultimo secondo. Le granata partono subito all’attacco, sfiorando più volte la rete del vantaggio con D’Angelo e Diodato, le lucane rispondono con Malato che prova, dalla distanza, ad impensierire Linzalone, brava a difendere senza particolari problemi la propria porta. Al minuto 10 Linza si vede respingere incredibilmente da Saraceno una conclusione ben indirizzata nell’angolino basso e sul capovolgimento di fronte, Linzalone si oppone miracolosamente ad una conclusione di Huchitu. Le due squadre continuano a premere nel tentativo di sbloccare un match che al 13’ vedeva il risultato inchiodato ancora sullo 0 a 0. Gli ultimi minuti regalano innumerevoli emozioni, D’Angelo scambia nello stretto con Ierardi e realizza l’1 a 0 e poco dopo, da calcio d’angolo, una mischia in area regala a Diodato il pallone che vale il doppio vantaggio. Di Lorenzo a 4’ dalla conclusione dei primi ’20 prova a dare una scossa alle sue, richiedendo il time-out, così subito dopo, su schema, accorcia le distanze con Huchitu. A 43” dallo scadere le granata sbagliano in fase di impostazione concedendo alle ospiti la ripartenza che Carlucci finalizza in rete. La prima frazione termina a sorpresa 2 a 2.

SECONDO TEMPO - Nel corso della ripresa al 5’ Diodato ha la grande occasione di riportare le sue in vantaggio ma, su assist di Ierardi, a portiere battuto, spedisce il pallone incredibilmente sul palo. Al 10’ l’episodio che cambia il match: Carlucci rilancia per Huchitu che viene stesa in area da Diodato prima del tap-in vincente, calcio di rigore e rosso diretto per il capitano granata. La decisione irremovibile da parte del guidice di gara lascia non poche perplessità e condizionerà senza dubbio poi il resto della gara. Huchitu si presenta dal dischetto e non fallisce il 3 a 2. Rimonta completata. Le padroni di casa accusano notevolmente il colpo e subiscono le ripartenze avversarie, rischiando di subire più volte la 4° rete con Huchitu che si lascia ipnotizzare da Linzalone e con Di Sanza che spreca tutto a pochi cm dalla linea di porta. Ancora Huchitu al 15’ tenta di sorprendere l’estremo difensore granata con un pregevole pallonetto che si stampa sulla traversa. Le granata cercano in tutti i modi di riagguantare il match con Pisani e Iannaccone ma Scermino, subentrata nella ripresa a Saraceno, si oppone ad ogni tentativo granata di pareggiare l’incontro.


SALERNITANA FEMMINILE – FUTSAL RIONERO 2-3 (2-2 p.t.)
SALERNITANA FEMMINILE:
Linzalone, D’Angelo, Diodato, Ierardi, Pisani, Castagnozzi, Del Gaizo, Iannaccone, Capolupo, Linza, Di Bello. All. Mainenti

FUTSAL RIONERO: Saraceno, Carlucci, Di Sanza, Malato, Huchitu, Scermino, Muci, Carrubba, Laluce, Crocco, Cerone. All. Di Lorenzo

MARCATRICI: 12’28’’p.t. D’Angelo(S), 14’07’’p.t. Diodato(S), 15’27’’p.t. Huchitu(R), 19’17’’p.t. Carlucci(R), 8’42’’s.t. Huchitu(R)

AMMONITE: Carrubba, Huchitu(R)
ESPULSE: Diodato(S)

ARBITRI: Ugo Ciccarelli(Napoli), Gianluca Zuzolo(Caserta). CRONO: Domenico Maffia(Agropoli)


Giovanna Miano
Ufficio Stampa Salernitana Femminile

 




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità