skin adv

Futsal Fuorigrotta senza brasiliani. Milucci chiaro: "Non regaleremo punti"

 27/04/2019 Letto 298 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL FUORIGROTTA





Ultimo giorno di scuola per il Futsal Fuorigrotta che, dopo aver conquistato la promozione in A2, sarà ospite del Molfetta per il turno che mette definitivamente la parola fine ad una stagione trionfale. Si gioca al PalaPoli di Molfetta sabato 27 aprile alle 16 e gli arbitri dell’incontro sono Gabriele Gerardi di Pescara, Luigi D’Ignazio di Avezzano e Antonio Schirone di Barletta.
 
I CONVOCATI Sono tornati in patria i brasiliani e Marcello Magalhaes porterà con sé in quel di Molfetta Caio e Capiretti tra i pali, Imparato, Arillo, De Simone, Casizzone, Di Luccio, Mennella, Ruggiero, Milucci, Varriale e Ismania.
 
VIETATO PERDERE Il Futsal Fuorigrotta ha vinto 18 delle 21 partite finora disputate, ha perso con il Real San Giuseppe l’imbattibilità, ma vanta un ruolino di marcia impressionante di 14 vittorie consecutive. Importante cercare il massimo della posta anche in Puglia per concludere al meglio il campionato. C’è anche un altro primato da conquistare, quello del miglior attacco. Al momento la squadra del patron Perugino vanta il terzo miglior attacco con 105 realizzazioni, ma in vetta c’è il Real San Giuseppe con 107 marcature. La miglior difesa, invece, dovrebbe essere garantita con i soli 41 gol subiti.
 
CHIUDERE CON UNA VITTORIA “Vogliamo fare bella figura e non regaleremo punti – afferma Enzo Milucci -. In campionato abbiamo perso solo una partita contro il Real San Giuseppe e vogliamo che sia l’unico ko in stagione. Sarà una gara molto difficile perché il Molfetta è alla ricerca di una vittoria per guadagnare posizioni in classifica. Nonostante i festeggiamenti per la promozione siamo molto motivati e andremo in Puglia con lo stesso spirito che ha contraddistinto la nostra stagione”.
 
Area Comunicazione Futsal Fuorigrotta




Pubblicità