skin adv

Calabria e il clinic per i portieri: "Un sogno realizzato, un punto di partenza"

 05/04/2017 Letto 3037 volte

Categoria:    Vari
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





Un nome, una garanzia. Chi lo conosce bene, chi ha avuto la fortuna di vederlo in campo, chi ne ha colto - da giocatore o allievo - i segreti, sa che David Calabria è sinonimo di eccellenza sotto il profilo umano e professionale. L’attuale tecnico della Virtus Ciampino, ex estremo difensore della Nazionale italiana, ha appena compiuto uno dei suoi interventi più belli: la scorsa settimana, la Divisione Calcio a cinque ha ufficializzato l’iniziativa del clinic per i preparatori di portieri di futsal (clicca QUI per saperne di più), l’anima del progetto, che sarà tra i relatori degli incontri, commenta con orgoglio la realizzazione di un sogno.



CALABRIA - “È il primo, fondamentale, punto di arrivo di un sogno partito nel 2008 - esordisce Calabria -, quando, da solo con gli occhi del sognatore sprovveduto, iniziai a tenere un incontro a tema nella Biblioteca di Aprilia: non c’era nulla sull'argomento, solamente un giovane esponente di questo ruolo che aveva deciso di dare una sterzata a un movimento troppo trascurato mettendoci la faccia e rischiando personalmente. Quel sogno è diventato sempre meno tale grazie a tante persone che hanno condiviso con me questa idea: cito fra tutti Marco Shindler, Alberto Nogara, Alberto Mancini e Arnaldo Costanzi, che mi hanno accompagnato in questa avventura, e, insieme a loro, tutte le persone piene di entusiasmo che hanno frequentato i nostri incontri, ancora oggi portatori di emozioni bellissime”. Il clinic, il cui cronoprogramma è ancora da ufficializzare, sarà offerto gratuitamente dalla Divisione e sarà organizzato su 6 ore totali tra aula e campo: “Ringrazio il presidente Montemurro per l’opportunità, così come Alessio Musti, coordinatore magistrale di queste iniziative. Avevamo come obiettivo principe il vedere riconosciuta ufficialmente una figura come il preparatore di portieri - chiosa il tecnico -, siamo tutti molto contenti di averlo raggiunto: lo considero un punto di partenza solido e importante in vista del futuro”.


Redazione




COPIA SNIPPET DI CODICE