skin adv

Vigor rimontata a Poggio Fidoni, Angeletti: "Amaro in bocca, ma prestazione ok"

 01/10/2017 Letto 361 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Redazione
Società:    VIGOR CISTERNA





Le premesse alla vigilia del match non erano confortanti, tra un’inversione di campo obbligata da fattori esterni e qualche acciacco di troppo in formazione. Eppure la truppa di Luca Angeletti torna dalla seconda trasferta sì a mani vuote, ma con la consapevolezza di potersela giocare con chiunque.

VIGOR KO - Il Poggio Fidoni, fresco campione della scorsa C2, è considerato dagli addetti ai lavori una delle principali outsider per le posizioni che contano, ma la Vigor c’è e passa in vantaggio con un tiro di Barontini deviato sottoporta. Il primo tempo evolve più sul piano agonistico che tecnico, il parquet di misure ridotte non aiuta, ma i pontini rischiano addirittura di raddoppiare. Sono invece i locali a trovare il pareggio prima della sirena. Nella ripresa il pubblico di casa si fa sentire e i cisternesi abbassano molto il proprio baricentro a protezione di Ciarla, il match resta apertissimo fino al doppio vantaggio subito nell’ultimo quarto che pone fine ai giochi.

ANGELETTI - “I miei hanno fatto la partita che volevo - spiega il tecnico Luca Angeletti - nonostante qualche acciacco, qualche assenza e l’infortunio nei primi minuti di Saccaro. Per noi era una delle trasferte più lunghe e faticose, resta l’amaro in bocca per esserne usciti a mani vuote, ma soddisfatti per essere rimati in partita fino all’ultimo secondo”.


Paola De Biasi





Pubblicità