skin adv

Amarcord Marchetti, torna a Ferentino dopo 20 anni: "Mi gioco una pizza con Schietroma"

 06/10/2017 Letto 328 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Francesco Puma
Società:    VARIE





La città di Ferentino è rimasta nel cuore di Luca Marchetti. Prima che conoscesse il futsal, l'attuale laterale della Cioli Ariccia Valmontone era un talentuoso giocatore di calcio. A tal punto da laurearsi campione d'Italia con la Juniores nazionale nel lontano 1995, proprio in ciociaria, dove rimase per quattro stagioni. In questi anni, Marchetti conobbe Alessio Schietroma, attuale presidente del Ferentino, che all'epoca organizzava tornei senza partecipare a campionati federali. “In 20 anni sono passato da quelle parti poche volte, ma ogni volta che lo facevo avevo il sorriso stampato in bocca”, dice il giocatore sfogliando l'album dei ricordi. Domani, nella prima giornata di campionato, Marchetti tornerà in quella che è stata la sua casa per quattro anni. “Giocavo prima o seconda punta – ricorda – era la prima volta che lasciavo la mia città per andare a giocare fuori, fu un'esperienza bellissima. Ero amato da tutti, davvero fantastico!”.


BRIVIDI - Talmente bello che, quando c'era l'occasione, Marchetti rispondeva presente all'invito di Schietroma di venire a partecipare ai tornei, dove si portava giocatori come Ippoliti, De Bella e così via. “Alessio mi colpì per la passione che aveva per questo sport, così gli consigliai di iscrivere una squadra a un campionato federale, dicendogli che in poco tempo sarebbe arrivato in alto”. Aveva ragione Luca: “Proprio così – controbatte Schietroma – me lo ricordava sempre, non mi sembra vero che domani ci incontreremo da avversari”.

SCOMMESSA - La stima è reciproca. “Per la passione e l'impegno, meglio Schietroma per un torneo che un presidente per una stagione intera”, ironizza Marchetti, che domani riaffronterà il suo passato: “Pranzeremo nel ristorante dove io andavo a 19 anni, il solo pensiero mi mette i brividi”. Pranzo con la squadra, partita e  poi a cena con Schietroma: “Chi paga? Ovviamente chi perde”, dice il giocatore. “Vedremo...”, la risposta di Alessio. Ferentino-Cioli Ariccia Valmontone è già iniziata.


Francesco Puma

 




COPIA SNIPPET DI CODICE