skin adv

Vieira e Rangel fanno soffrire il Pescara: buon Came, nonostante la (prima) sconfitta

 08/10/2017 Letto 243 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CAME DOSSON





Prima sconfitta stagionale per la Came Dosson. Il Pescara vince in rimonta ala PalaRigopiano per 5 a 3. Nel primo tempo è la squadra di casa a sbloccare il tabellino con il gol di Mentasti dopo 3 minuti. La reazione Came non tarda arrivare ed è Japa Vieira al 7’ che con un gran movimento si libera di Ercolessi e calcia sul secondo palo per il gol del pareggio. La prima frazione vede i Pescaresi cercare più volte il tiro ma sempre a trovare Morassi pronto a tenere il risultato sull’1-1. Anche la Came si rende molto pericolosa con i tiri di Grippi, Rangel e due conclusioni ravvicinate di capitan Bellomo in cui Capuozzo compie due miracoli. Nel finale grandi emozioni: Morassi para alla grande un rigore di Cuzzolino, poi Fernandao a 48secondi dal suono della sirena sigla il 2 a 1 con l’aiuto di una deviazione di Sviercoski e subito dopo è Japa Vieira con un gran tiro che colpisce il palo che poteva mandar le squadre in spogliatoio sul 2 a 2.

RIPRESA - Il secondo tempo inizia con una grandissima Came. Rangel con un bolide dalla linea laterale sigla il pareggio al 2 minuto e al 4 minuto la squadra dossonese passa meritatamente in vantaggio con Bellomo che trasforma un rigore concesso per fallo di Capuozzo su Grippi. 15 al termine e Pescara che chiude la Came negli ultimi 10metri ma i padroni di casa non riescono mai a trovare la via della porta grazie all’attenta difesa dei ragazzi oggi in maglia rosa. A 7 dal termine arriva il pareggio pescarese su azione di calcio d’angolo. Salas fa 3-3 appoggiando tutto solo dal centro dell’area. Pescara che continua a spingere sull’acceleratore ma la Came rischia di nuovo di passare in vantaggio. Grippi si invola verso la porta avversaria, supera Capuozzo ma sulla linea è Morgado a salvare e nella respinta si accende una mischia e Grippi calcia di nuovo colpendo il palo interno con la palla che va nelle mani del portiere di casa. Dal possibile vantaggio allo svantaggio: Mati Rosa spalle alla porta si inventa un tiro all’angolino da grande campione e Pescara in vantaggio 4 a 3. Finale tutto da vivere con entrambe le squadre a 5 falli e proprio su tiro libero arriva il 5 a 3 del solito Cuzzolino. Ultimi due minuti con il quinto uomo Came che va vicino al gol più volte e a 15 secondi dalla partita potrebbe accorciare con Rangel su tiro libero ma il neo entrato Pietrangelo interrompE i sogni della Came di portar a casa punti da Pescara.

Came Dosson: Vascello, Di Guida, Rangel, Bellomo, Crescenzo, Vieira, Sviercoski, Alemao, Morassi, Grippi, Schiochet, Rosso. Allenatore: Rocha
Pescara: Capuozzo, Ercolessi, Morgado, Cuzzolino, Mentasti, Azzoni, Saad, Pietrangelo, Romano, Fernandao, Salas, Rosa. Allenatore: Forte
Marcatori: 3’06” pt Mentasti (P), 7’15” pt Vieira (C), 19’12” pt Fernandao (P). 2’27” st Rangel (C), 4’14” st Bellomo (C), 13’16 st Salas (P), 16’28” st Rosa (P), 17’41” Cuzzolino (P).

Ufficio stampa Came Dosson




COPIA SNIPPET DI CODICE