skin adv

Atkinson, festa nel Parco: Cataforio, esordio dalle 7bellezze. Durante: "Eravamo carichi"

 09/10/2017 Letto 287 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CATAFORIO





L'Asd Cataforio trionfa in quel di Altofonte, provincia di Palermo. In casa della neopromossa Real Parco, i reggini vincono e convincono trascinati dal poker di un Atkinson scatenato. Il brasiliano, totalmente recuperato dopo lo stop forzato di Coppa, sblocca il punteggio in avvio di gara, grazie ad uno schema su calcio di punizione, in quella che sarà la rete che deciderà la prima frazione di gioco. Un primo tempo caratterizzato comunque da occasioni da entrambe le parti, con una traversa, soprattutto, per parte e con tre interventi di rilievo del portiere locale, due su Atkinson ed uno su Jener. La ripresa si apre nuovamente nel segno di Atkinson cui fa seguito Durante ed in un amen i ragazzi di mister Praticò vanno sullo 0-3, grazie anche al pressing alto attuato. Padroni di casa che avrebbero anche l'occasione di accorciare e riaprire il match, ma Parisi neutralizza un calcio di rigore e mantiene la sua porta inviolata a 12 dalla fine. Real Parco che opta per il portiere in movimento e Cataforio che trova l'allungo decisivo in contropiede: in sequenza arriva un'altra doppietta di Atkinson, intervallata dal centro di Durante e dal sigillo conclusivo di Modafferi. 


DURANTE - Vittoria dunque meritata per i bianconeri che iniziano come meglio non potevano la stagione (2 vittorie su 2 incontri disputati e mantenendo la propria porta inviolata). La mentalità è quella giusta e la condizione fisica sta migliorando di settimana in settimana. Aldo Durante, ha infine così commentato i primi tre punti in campionato: "Siamo riusciti a riportare sul campo, tutto ciò che avevamo preparato in allenamento in settimana. Siamo arrivati a questa prima giornata carichi, molto motivati e soprattutto ben consapevoli della nostra forza. Non abbiamo pagato l'entusiasmo dei nostri avversari, alla loro prima in un torneo nazionale e soprattutto è questa la strada giusta per scrollarci di dosso la delusione della retrocessione della passata annata. Personalmente sto benissimo ma tutta la squadra è in ottimo stato fisico, grazie all'eccellente lavoro del prof. Pignata. Una condizione fisica che sta giocando un importante ruolo all'interno delle nostre trame tattiche. Ognuno di noi, nel suo piccolo, deve portare il proprio contributo come richiesto dal mister e sono certo che riusciremo a toglierci tante soddisfazioni. Atkinson? Il classico pivot vecchio stampo. Forte fisicamente, punto di riferimento in attacco e che sa tenere alta la squadra e farla ripartire. Se a questo ci aggiungiamo che almeno oggi ne ha segnate quattro, il quadro è completo e fa capire come si tratti realmente dell'elemento che ci è mancato lo scorso anno" .


Fabrizio Cantarella – Addetto Stampa Asd Cataforio –




COPIA SNIPPET DI CODICE