skin adv

Deilton e Trunzo ci sono, manca il Killer Instinct: Bubi Merano, 5-5 a Prato

 09/10/2017 Letto 168 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    BUBI MERANO





E’ un Bubi Merano autoritario ma non abbastanza “cattivo” quello che sembra più volte prendere il largo all’Estraforum, per poi essere invece raggiunto da un Prato mai domo. Senza l’acciaccato Guga ma con un Rafinha Caregnato in più, arrivato fresco fresco da Isernia e gettato nella mischia, i giallorossi dominano i primi 20 minuti ma non chiudono il match.


PRIMO TEMPO - Perez capisce fin dai primi minuti che sarà un pomeriggio di duro lavoro, opponendosi subito più volte a Beregula e Deilton. Al primo tentativo però i toscani vanno in gol con Iacona, che con un destro in corsa insacca sul primo palo. La replica meranese non si fa attendere e dopo nemmeno un minuto Rafinha pesca Deilton che con un preciso piattone batte Perez per l’1-1. Il BUBI continua a spingere e all’8’ opera il sorpasso con Trunzo, abile a prendere in controtempo il
portiere avversario con un destro da fuori. Trenta secondi più tardi lo stesso Trunzo anticipa secco Dopico, si invola verso Perez e lo batte incastrando la sfera sotto l’incrocio dei pali! 3-1 e sembra quasi troppo facile, ma ci pensa Benlamrabet a riaprire la contesa accorciando le distanze direttamente su punizione con il secondo e ultimo tiro del Prato nello specchio della porta di tutto il primo tempo. I giallorossi non ci stanno e riprendono a macinare gioco e occasioni, con Perez sugli scudi che però non può nulla al 15’ sul gol del 4-2 di Deilton, imbeccato da Rafinha. Si va all’intervallo sul doppio vantaggio che appare però risicato per quanto visto in campo.


SECONDO TEMPO - Nella ripresa il BUBI parte con minor vigore e concede campo e coraggio ai padroni di casa che con Benlamrabet trovano la terza rete. I giallorossi comunque controllano senza grossi patemi ma non premono con la necessaria convinzione e così a metà frazione Dopico raccoglie una respinta di Vanin e mette dentro il pallone del 4-4. Il pareggio fa ripartire il motore meranese che in breve tempo porta a nuove occasioni fino a quando Rafinha parte sulla destra lasciando sul posto Vinicinho e Iacona e servendo un cioccolatino ad Alex Manzoni che non deve fare altro che spingere la sfera in fondo al sacco. Rejhan Mustafov manca il colpo di grazia centrando il palo mentre poco dopo arriva la rocambolesca azione che porta al definitivo pareggio del Prato: Perez si avventura verso metà campo ma si fa soffiare la palla da Trunzo che serve capitan Beregula il quale indirizza verso la porta sguarnita, Benlamrabet recupera in scivolata e con l’aiuto di un compagno riparte trovando poi un sinistro rasoterra nell’angolino. Nei pochi minuti che restano il BUBI si riversa in avanti ma il fortino pratese resiste, stampando sul tabellone il 5-5 finale. Prova importante dei ragazzi di Roberto Vanin che acquisiscono consapevolezza nei propri mezzi ma allo stesso tempo sanno di dover essere più cinici nei momenti in cui serve il “killer instinct”. Ora si riparte mettendo nel mirino la prossima gara contro il Leonardo Cagliari, formazione che riporta alla mente la storica finale playoff di serie B di due stagioni or sono. Appuntamento quindi per l’esordio casalingo del BUBI questo sabato, con calcio d’inizio anticipato in via eccezionale alle ore 15.00, al Palestrone di via Wolf.


PRATO: Perez, Wallace, Ciabatti, Iacona, Benlamrabet, Dopico, Petri, Vinicinho, Solazzo, Siciliani, Cinquina, Gelli. All. Suso Rey.
BUBI: Vanin, Mair, Manzoni, Mustafov E., Deilton, Beregula, Trunzo, Mustafov R., Rafinha, Prünster, Moretti, Romanato. All. Roberto Vanin.
Arbitri: Gandolfi di Parma e Casadei di Cesena, cronometrista Cinelli di Prato.
Reti: Nel pt 5’11” Iacona, 6’14” Deilton, 8’02” Trunzo, 8’30” Trunzo, 11’42” Benlamrabet , 14’13” Deilton. Nel st 2’06” Benlamrabet, 10’03” Dopico, 13’30” Manzoni, 16’16” Benlamrabet.


Ufficio stampa Bubi Merano




COPIA SNIPPET DI CODICE