skin adv

Roman 91 all'assalto della Serie D, Fantilli in panchina. Bottone: "Mi aspetto molto"

 11/10/2017 Letto 740 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Chiara Masella
Società:    ROMAN 91





Nasce una nuova realtà nel panorama del futsal femminile laziale. A ridosso dell’inizio del campionato di Serie D la Asd Roman 91 si presenta con tanta voglia di stupire e di vincere, grazie anche a un roster di spessore. La squadra del presidente Maurizio Mirna è composta da giocatrici di livello come: Francesca Ronga, Claudia Costa, Layla Giannini, Monica Giuliani, Rossella Mammola, Giulia Bonelli e Sara Bottone per citarne alcune. Saranno guidate da mister Daniele Fantilli, che da anni segue da vicino il calcio a 5 femminile, allenatore di formazioni cresciute grazie al suo lavoro. Gli obiettivi? Bhe sicuramente non saranno una comparsa ma le vere protagoniste del girone A.

BOTTONE - Una giocatrice di grande carattere, Sara Bottone porta con se l’esperienza di categorie superiori, sempre a disposizione della squadra, con un ottimo livello tecnico e tattico che in questa serie D può fare davvero la differenza. Propio Sara Bottone ci racconta questa nuova realtà: “La squadra nasce da un gruppo già esistente e che aveva fatto molto bene l'anno scorso. Il mister ha cercato una società con grandi ambizioni, alcune ragazze lo hanno seguito e le nuove si sono amalgamate sia in campo che fuori, costruendo un gruppo con un grosso potenziale. Personalmente mi aspetto molto da questa stagione, dallo staff alle giocatrici, reputo tutte persone preparate e competenti e che ringrazio per la fiducia che mi stanno dando”.

PREPARAZIONE - La squadra è a lavoro già dai primi giorni di Settembre per preparare al meglio la stagione: “Ci siamo messe tutte a disposizione del mister come se dovessimo affrontare una categoria superiore, con impegno, determinazione e gran voglia di far bene. Le amichevoli sono state tutte adeguate al percorso di preparazione, abbiamo iniziato con categorie superiori e stiamo finendo con le squadre che quasi sicuramente incontreremo in campionato”.

PASSIONE - Uno sport vissuto con una grande passione, Sara Bottone passa da categorie importanti alla serie D per ritrovare il gusto del divertimento, seguendo lo sport che si ama: “Personalmente mi sento una giocatrice come tante e credo che la mia voglia di rimettermi sempre in gioco abbia fatto il resto. Vengo da anni particolari calcisticamente, non riesco mai a trovare una vera casa per una cosa o per l'altra e questo mi pesa per l'impegno che metto ogni anno per la maglia che indosso. La cosa bella di questa categoria, che spesso viene dimenticata, è la voglia di divertirsi facendo quello che si ama e io in questo momento avevo proprio bisogno di questo; ovvio faccio le mie scelte accurate, non scelgo a caso e credo molto in questo gruppo. Spero seriamente di poterci togliere le nostre soddisfazioni e che io possa trasmettere la mia voglia di vincere a tutte. Forza Roman”.


Chiara Masella




COPIA SNIPPET DI CODICE