skin adv

Diaz raggiunta a tempo scaduto: 3-3 in Coppa con il Futsal Andria

 11/10/2017 Letto 100 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    DIAZ BISCEGLIE





Si chiude con un pareggio il match d’andata del primo turno di Coppa Italia di C1 tra Diaz e Futsal Andria. Un match condotto per lunghi tratti dai biscegliesi ma nel quale l’Andria ha dimostrato di crederci sino alla fine.

PRIMO TEMPO - Di Chiano deve fare a meno degli squalificati Caggianelli e De Cillis con l’estremo difensore Belsito alla prima convocazione stagionale che siede in panca. Il primo tentativo è di Magno, palla a fondo campo, seguito dal destro di Fiorentino che Spadavecchia devia in corner. Al 5’ Angelo Cassanelli mette la sfera in area, Di Pierro non è rapido nella deviazione sotto porta. Due minuti dopo l’azione si ripete con gli stessi protagonisti ma questa volta Di Pierro insacca alla spalle di Scarcelli. Neanche il tempo di mettere la sfera al centro del campo che l’Andria impatta con il capitano De Feo, abile nel chiudere una imbucata da banda sinistra. Al 10’ azione di pregevole fattura di Somma che lascia sul posto Cassanelli mettendo di poco a lato con un diagonale da banda sinistra. La Diaz imposta il gioco ma sono gli ospiti ad essere più pericolosi in contropiede. A metà frazione bella giocata sull’asse Sasso-Palermo con quest’ultimo che da posizione favorevole spreca. Diaz nuovamente avanti al 26’ con Tortora che chiude al meglio una splendida triangolazione con Enzo Cassanelli realizzando dal limite la rete del 2-1 che porta le due squadre al riposo.

SECONDO TEMPO - Al 6’ della ripresa i padroni di casa servono il tris grazie alla conclusione vincente di Palermo, aiutato anche da una fortunosa quanto determinante deviazione di un difensore andriese. Immediato botta e risposta con l’Andria che si rifà sotto nel punteggio sfruttando il tocco morbido di Magno, abile a beffare Spadavecchia in uscita. Insistono gli ospiti con la sventola dalla distanza di Somma sulla quale il portiere biscegliese deve compiere gli straordinari. Altro pericolo sull’invito di Magno per Fiorentino che spara addosso all’estremo locale da posizione ottimale. Meglio gli ospiti nella ripresa che dimostrano maggior piglio in fase offensiva. Al 20’ azione personale di Angelo Cassanelli a cui difetta solo la conclusione a rete. Bella giocata di Sasso al 26’ che in banda destra lascia sul posto l’avversario per poi tirare alto invece di servire un compagno meglio posizionato. Nel finale Spadavecchia chiude ottimamente su Somma prima e Fiorentino poi. Nel recupero la beffa si concretizza con il gol del pari messo a segno da Fiorentino su cui è determinante la deviazione di Enzo Cassanelli che spiazza Spadavecchia per il definitivo 3-3. Qualificazione apertissima che si deciderà il prossimo 14 novembre in quel di Andria.  


DIAZ-FUTSAL ANDRIA 3-3 (p.t. 2-1)

DIAZ:
Spadavecchia, Di Pinto, Sasso, Palermo, E. Cassanelli, A. Cassanelli, Tortora, Di Pierro, Napoletano, Valente, Porcelli, Belsito.  All: Di Chiano

FUTSAL ANDRIA: Scarcelli, Camporeale, 3 Rutigliani, 5 De Feo, 7 Fortunato, 8 Somma, 9 Laporta, 10 Fiorentino, 11 De Liso, 12 Fiorentino, 16 Magno, Camporeale.  All: Danisi

MARCATORI: 6’ p.t. Di Pierro (D), 7’ De Feo (A), 26’ Tortora (D), 6’ s.t. Palermo (D), 7’ Magno (A), 32’ Fiorentino (A)

AMMONITI: Palermo (D), E. Cassanelli (D), Fiorentino (A)

ARBITRI: Nacchiero (Foggia), Di Bello (Barletta)


Gianluca Valente
Ufficio Stampa ASD Diaz Bisceglie

 




COPIA SNIPPET DI CODICE