skin adv

Lepanto, il giovane favoloso..dirigente. Lanciotti: “Bardelloni mi ha voluto qui”

 12/10/2017 Letto 700 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Marco Panunzi
Società:    LEPANTO





Giovanissima età ma grandissima esperienza. Non al servizio del futsal giocato, non sul verde rettangolo di gioco. In panchina, a fare da dirigente a mister Bardelloni.

NELLO STAFF – Quella di Giacomo è una storia di amicizia e di affetto umano innanzitutto. Un legame profondo con Stefano Bardelloni. Che, dopo l'esperienza assieme con l'Atletico Marino, ha deciso di tornare a collaborare con Lanciotti, per provare a tirare fuori qualcos'altro di buono. “Ci siamo rivisti e questa estate ci siamo parlati, decidendo di iniziare un nuovo percorso insieme; mi occupo soprattutto di aiutarlo durante gli allenamenti e durante le partite, sono un collante tra lui e la squadra ” il racconto di Giacomo che, nonostante abbia 27 anni, vanta esperienze dirigenziali di tutto rispetto – tra le altre, oltre a quella sopra menzionata, va citato il Castel Fontana. E non ha paura di non fare presa sui giocatori, a causa della sua giovane età. “Mai avuta, sono un ragazzo serio e molto disponibile. Lego parecchio con i giocatori e sono ben voluto, o almeno spero (ride, ndr). Sono una persona molto preparata e credo che Mauro mi abbia voluto con se anche per questo. Credo di avere il rispetto di tutta la squadra”.

ESORDIO – Non è andata a finire di certo come ci si aspettava. Tanto tempo aspettando di tornare a giocare a Villa Desideri, il 'piccolo Bernebeu' della Lepanto. L'attesa è stata coronata con una sconfitta, contro l'Eur Massimo (2-4). “”. Ma la strada è ancora lunga e Giacomo è incrollabilmente fiducioso. “Sicuramente è stata una sconfitta difficile da digerire perché inaspettata, soprattutto per come era partita. Dopo poco eravamo passati in vantaggio, poi si è spenta la luce e i nostri avversari, un'ottima squadra, sono riusciti a capovolgere il risultato. Sconfitta meritata ma abbiamo una rosa importante, con degli uomini importanti e quindi ne usciremo insieme. Siamo tutti convinti di riuscire a fare un grande campionato”.

Marco Panunzi




COPIA SNIPPET DI CODICE