skin adv

Cioli Ariccia Valmontone incerottata, De Angelis: "Credo molto nel lavoro di Rosinha"

 14/10/2017 Letto 146 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CIOLI ARICCIA VALMONTONE





Prima in casa per la Cioli Ariccia Valmontone. Il PalaKilgour è pronto ad esplodere domani all’inizio della gara, quando la formazione amarantoceleste uscirà dagli spogliatoi per arrivare a metà campo e dare il proprio saluto al pubblico presente. L’avversario del week-end si chiama Forte Colleferro. Come il Direttore sportivo, Gianluca De Angelis, ribadisce, in questa squadra ci sono molti volti noti, giocatori importanti per una rosa allenata da un tecnico altrettanto preparato…


Che avversario è il Forte Colleferro?
“Resta una squadra temibile e ben organizzata, con individualità importanti, tra cui Mike Guerra, che ho avuto anche all’Olimpus e di cui conosco il valore, oltre a Colaceci e Paulinho. Hanno un allenatore molto bravo che sicuramente avrà preparato al meglio la partita analizzando alcune situazioni di gioco”


Come sta la squadra, sapendo di dover fare a meno di Marchetti?
“E’ un duro colpo, su Luca abbiamo puntato molto. Perché è un giocatore importante, perché è il capitano, per mille perché. Quindi… Dovremo sopperire a questa assenza con l’aiuto della rosa a disposizione, con il mister che cercherà di trovare soluzioni alternative ad un giocatore di esperienza come lui. Lo aspettiamo a braccia aperte, certi che, prima possibile, tornerà tra noi!”


C’è qualcosa che avresti voluto in più sul mercato?
“Da Direttore sportivo, vorrei sempre giocatori importanti e una rosa lunga per poter arrivare fino in fondo. Siamo certi di aver fatto un’ottima squadra, forse la coperta può essere leggermente corta per le assenze dello stesso Marchetti, di Genovesi, Peroni, Cioli. Gli infortuni non ci stanno aiutando ma credo molto nel lavoro del mister e nelle scelte che farà”.


Ufficio Stampa
OTTAVIANICOMUNICAZIONE




COPIA SNIPPET DI CODICE