skin adv

#SerieA2femminile: occasione Angelana. Ciampino, c'è un sentitissimo derby

 14/10/2017 Letto 226 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Per la seconda domenica consecutiva, tutti in campo nella sempre più appassionante #SerieA2femminile: se nei gironi B e D è già tempo di ingranare la marcia della quarta giornata, i raggruppamenti A e C iniziano a carburare con il secondo turno di un campionato gustosissimo.

 

GIRONE A – Cinque le squadre che hanno vinto all’esordio nel girone A, ma al massimo in quattro possono restare a punteggio pieno: classifica alla mano, l’incrocio fra le trentine del Trilacum e le neopromosse venete della Noalese è il big match di giornata. Trasferta fa rima con allerta per le altre tre capolista: I Bassotti fanno visita a un San Pietro reduce dal pari della “prima”, caccia al bis anche per l’Audace Verona, attesa in casa del Top Five, e per la Decima Sport Camp, ricevuta dal Sassoleone. Real Fenice e Granzette si affrontano per provare a togliere lo zero dalla casella delle vittorie, Torres e Flaminia per sbloccare la stessa cifra nel bottino dei punti.


GIRONE B – Il calendario apparecchia la possibile rottura della coppia di testa nel girone B: il Bisceglie, lassù a punteggio pieno, resta a riposo, l’Angelana, anch’essa a quota 9, chiede strada alla puroBIO cosmetics Noci per calare il poker e restare in vetta da sola. L’Alex Zulli, imbattuto a -2 dal gradino più alto del podio, ospita il Molfetta con l’idea di continuare a correre, stesso obiettivo per il Civitanova, una lunghezza più in basso, sul campo del Porto San Giorgio. Interessante la sfida di Fasano tra il Dona Style e il FiberPasta Chiaravalle, entrambe a caccia delle posizioni più nobili della graduatoria. Atletic San Marzano e Saint Joseph Copertino sognano i primi, storici, punti in A2 nelle rispettive gare interne con Conversano e Dorica Torrette.


GIRONE C – Il fattore X ha caratterizzato la giornata inaugurale del girone C, il risultato dell’equazione consente solo a due squadre di puntare al secondo successo di fila: una è la Virtus Ciampino, che vede all’orizzonte il sentito derby esterno con la BRC, l’altra è il Florentia, che riceve la visita della Coppa d’Oro. Nel folto gruppo di centro classifica, si cerca l’acuto per proiettarsi all’inseguimento delle capolista: prima trasferta nel nazionale per il Nazareth, che vola in Sardegna per sfidare lo Jasnagora, un punto all’attivo anche per FB5 e Quartu, di fronte sul campo del team di Bracci. La Vis Fondi abbraccia il pubblico amico e ospita il Real Balduina – appuntamento martedì alle 22 su Nuvola 61 per la differita -, esordio casalingo anche per il Pelletterie con il PMB Futsal.

 

GIRONE D – Nel complesso scenario del girone D, dopo tre turni la regina è la Woman Napoli: il team di Tramontana si prepara al derby con la Fulgor Octajano, ostacolo complicato nel progetto biancazzurro di mantenere il primato solitario. In caso di vittoria, la capolista volerebbe via: le due seconde Royal Team Lamezia e Rev P5 Palermo, infatti, scontano insieme il turno di riposo. L’imbattuto Vittoria bussa al fortino della Salernitana, che non vuole perdere terreno dalle zone altissime, il Martina invece va sul campo di un CUS Cosenza ancora a secco. Afragirl e MachPower Rionero – un successo e una sconfitta finora per entrambe – si giocano tre punti d’oro per risalire la china, da seguire anche la sfida tra le neopromosse Futsal Reggio – due pareggi in tre gare – e Città di Taranto.




COPIA SNIPPET DI CODICE