skin adv

#SerieBFutsal, il Petrarca è già in vetta da solo. Soffiano 20 di capolista

 14/10/2017 Letto 849 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VARIE





Erano 36 ad aver esultato alla “prima”, sono 20 a concedere i bis nel campionato cadetto. Il Girone G è quello con più battistrada, il B, invece, vede già al comanda una delle grandi favorite alle otto promozione dirette in Serie A2.


GIRONE A - Tre squadre in testa al Girone A: Videoton, Saints Pagnano e Città di Asti. La matricola cremasca trascinata da un Maietti che si porta a casa il pallone per il suo hat trick nel 7-3 all’Aosta, i ragazzi di Lemma infilano il tris di successi consecutivi (Coppa Italia compresa) affidando a un Zaninetti che si fa in quattro per sconfiggere la Domus Bresso; Celentano a e soci calano il pokerissimo vincente contro il Rhibo Fossano. Negli altri incontri la L84 fa la voce grossa a Bergamo, pirotecnico pareggio fra Real Cornaredo e Carmagnola.


GIRONE B - C’è già solo una squadra in testa al Girone B, è proprio il Petrarca Padova di Luca Giampaolo: Maina e Foglia il dinamico duo che primeggia nel big match di Mantova, finito con un eloquente 7-1. Sono già 29 le marcature messe a segno dai patavini. In scia alla battistrada soltanto il Vicenza, fermata sul 2-2 dal Città di Thiene, al primo punto nel futsal nazionale. Negli altri incontri, Belluno, Città di Mestre e Miti Vicinalis sfruttano il fattore casalingo, infliggendo i primi stop a Futsal Cornedo, Maccan Prata e Villorba. Si sblocca la Fenice, corsara a Rovereto con un’Olympia ancora ferma al palo.

 

GIRONE C - Si è formato un duetto in testa al Girone C dopo due giornate di campionato. Raùl Solano è il grande protagonista del 9-0 con il quale il CDM Genova batte la matricola Elba, anche l’Olimpia Regium si conferma una squadra dal gol facile, calando il pokerissimo contro la Sangio. Bagnolo, Città di Massa e Gisinti Pistoia le altre imbattute, tutte vincenti e convincenti: le prime due in trasferta, gli Oranje in casa.


GIRONE D - Due sono le capolista a punteggio pieno anche nel Girone D:  Tenax e Faventia. Cafù bagna l’esordio con il club di Castelfidardo imponendosi a Corinaldo, colpo grosso anche per Castellani, corsaro a Porto San Giorgio con il Futsal Cobà del Vate Osimani. Un duetto prova a scappare, un altro si lancia all’inseguimento: sono Bulgod Lucrezia e Alma Juventus Fano, che passano sul campo dell’Eta Beta e a Forlì. In casa vince solo la perugina GAdtch, al primo acuto nel futsal nazionale, stoppando il Cus Ancona.


GIRONE E - Virtus Aniene 3Z, Mirafin e Cioli Ariccia Valmontone si ripetono nella seconda giornata del Girone E. L’unica laziale finora ad aver vinto tutte le partite, fra campionato e Coppa Italia, costringe il Gymnastic Fondi alla prima resa: doppio Pignotta e Medici, c’è il solito autografo di Sanna sul tabellino dei marcatori. Emer lancia il successone degli ardeatini sul Cagliari 2000, Velazquez-Bacaro domano un coriaceo Colleferro, alla prima assoluta stagionale. Primi squilli per Active Network e Ferentino.


GIRONE F - Manfredonia e Tombesi Ortona guardano tutti dall’alto dopo la seconda giornata del Girone F. I sipontini di Miki Grassi superano l’ostacolo Real Dem, gli abruzzesi di Morena si rendono protagonisti del blitz sul sempre difficile campo del Capurso. Canosa e Atletico Cassano slittano a -2 dalla vetta dopo il 3-3 nel derby. Il Giovinazzo immaginava ben altro inizio, invece dopo il pari all’esordio incassa la prima sconfitta, nella sfida tutta pugliese di Altamura. Successi di misura anche per Cus Molise e Chaminade.


GIRONE G - Sono addirittura quattro le prime della classe nel Girone G: passerella Futsal Marigliano con il Bernalda, successoni casalinghi anche per le “cugine” campane delle Pantere, Sandro Abate (sull’ottovolante) Fuorigrotta (unica a mantenere la porta inviolata nella seconda giornata) e quel Lausdomini. Che passa a Polignano, dando il primo dispiacere alla matricolare Volare. Primo squillo per il Caserta Futsal: doppiato l’Azzurri Conversano.

 

GIRONE H - Pareggio: questa parola sconosciuta. Anche nella seconda giornata del Girone H si vince o si perde. Signor Prestito, Real Cefalù e Farmacia Centrale Paola si ripetono: c’è la griffe del portiere-goleado Weber nell’8-5 dei lucani contro il Melilli, lo Stratega Castellana si gode un roster siciliano dalle settebellezze con la matricola Mascalucia, i calabresi doppiano il rinnovato Catania Librino. Colpo grosso Regalbuto: Ceppi passa sullo stretto e sconfigge il Cataforio. Polisportiva Futura sorpresa in casa dalla matricola Real Parco, al primo successo nel nazionale.


Ufficio stampa Divisione




COPIA SNIPPET DI CODICE