skin adv

Roberto Vanin, che inizio! "Nel mio Bubi Merano c'è tanta qualità"

 18/10/2017 Letto 308 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    BUBI MERANO





E’ un Bubi convincente quello che in un Palestrone affollato di pubblico travolge i cagliaritani del Leonardo mantenendo inviolata la propria rete. Senza Guga e Prünster ma con un Rafinha in più nel motore, i giallorossi fanno subito intendere di voler fortemente i primi tre punti della stagione e impensieriscono Orani nei primissimi minuti con Manzoni, Trunzo e Beregula. Al 5’ il vantaggio: scambio tra Rejhan Mustafov e Stefano Trunzo, sinistro rasoterra del numero 10 e palla in rete per l’1-0 BUBI. I ragazzi di Roberto Vanin spingono con decisione, Orani devia in corner un diagonale di Rejhan Mustafov ma poi deve lasciare il posto al suo backup Cossu, mentre in avanti gli arancioneri si fanno vedere solo con Demurtas chiuso in uscita da Luca Vanin. A metà frazione Rafinha colpisce il palo, mentre poco dopo non riesce a correggere in porta una grande azione di Trunzo. Una gran botta da fuori di capitan Beregula deviata in angolo da Cossu è il preludio al raddoppio meranese dello stesso numero 9 che vince un contrasto con Perdighe e poi scaraventa in rete la sfera del 2-0. Stefano Trunzo alza troppo la mira da ottima posizione, poi è Beregula a concludere sul portiere un coast-to-coast di potenza. Cossu deve fare gli straordinari su Manzoni e Trunzo, ma nei minuti finali del primo tempo entra in scena anche Luca Vanin, che prima mette in angolo un tiro libero di Cogotti, e poi si oppone per due volte a Tidu. Al riposo è 2-0 BUBI, strameritato.

LA RIPRESA - Si torna sul parquet nella ripresa e la musica non cambia, anche se il primo squillo è di Spanu con una girata che termina sul fondo. Giallorossi a comandare il gioco e Leonardo a difendere, questo il leit-motiv dell’incontro che porta inevitabilmente al terzo gol meranese: grande intuizione di Rafinha per Deilton, piattone sottomisura del numero 8 che non lascia scampo a Cossu. Passa solo un minuto e lo stesso Deilton chiude un dai e vai con Beregula e spara un missile che toglie le ragnatele sotto l’incrocio dei pali per il 4-0, mandando il pubblico in visibilio! Ora il BUBI amministra senza spingere eccessivamente e concede qualche spazio in più ai sardi, prova a sfruttarli Piaz ma Luca Vanin non ci sta. Si arriva così al 13’ quando Rafinha sfrutta un errato disimpegno ospite e insacca la quinta rete da due passi. Il match ha ormai poca storia e allora è Luca Vanin a voler dimostrare di esserci rendendo vani i tentativi di Perdighe, Cogotti e Tidu. Nel finale ci pensa poi Rejhan Mustafov ad arrotondare il risultato concludendo splendidamente una grande azione corale per il definitivo 6-0. La prima uscita casalinga è quindi ok, ma ora il pensiero deve andare subito al match in programma la prossima giornata a Roma contro l’Orte, unica formazione a punteggio pieno dopo due gare. Una partita difficile che andrà preparata nel migliore dei modi. Appuntamento quindi sabato al PalaToLive, su un campo che rievoca la salvezza conquistata sei mesi fa nello spareggio playout.

BUBI: Vanin, Carmeci, Mair, Manzoni, Mustafov E., Deilton, Beregula, Trunzo, Mustafov R., Rafinha, Moretti, Romanato. All. Roberto Vanin.
LEONARDO: Orani (Cossu dal 7’ del pt), Deplano, Demurtas, Piaz, Cogotti, Deivison, Spanu, Tidu, Murgia, Perdighe, Mura. All. Luca Catta.
Arbitri: Borgo di Schio e Suelotto di Bassano del Grappa, cronometrista Pozzobon di Treviso.
Reti: Nel pt 4’40” Trunzo, 15’34” Beregula. Nel st 5’59” Deilton, 7’06” Deilton, 12’14” Rafinha, 17’33” Mustafov R.


Ufficio stampa Bubi Merano




COPIA SNIPPET DI CODICE