skin adv

Bascià decide il match con il Terracina, prima vittoria per la Vigor: “Ci voleva proprio”

 19/10/2017 Letto 164 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Laura Prospitti
Società:    VIGOR PERCONTI





Il protagonista assoluto del recupero della quarta giornata tra Vigor Perconti e Real Terracina è stato Alessandro Bascià. Sua la doppietta che ha regalato il primo successo stagionale agli uomini di Cignitti.


GARA INTENSA – E’ proprio Bascià a raccontarci l’avvincente match: “I nostri avversari sono andati in vantaggio ed abbiamo pareggiato. Il Real Terracina ha segnato di nuovo, ma fortunatamente siamo riusciti a trovare prima il pari e poi il gol vittoria, a 20 secondi dal triplice fischio. E’ stata una partita molto intensa e combattuta. Gli ospiti hanno fatto un’ottima fase difensiva, ma anche noi ci abbiamo messo del nostro, non riuscendo a sfruttare tutte le occasioni che ci sono capitate. Non abbiamo concretizzato quanto creato, sia per le belle parate del portiere avversario sia perché siamo stati poco cinici. Questi errori ci hanno complicato un pochino la gara, potevamo metterla in discesa, invece è diventata in salita”.

PRIMA GIOIA – “Al di là del risultato, la nostra è stata una buona prestazione – prosegue Bascià - siamo rimasti concentrati per tutti e quaranta i minuti, ci abbiamo creduto fino alla fine e siamo riusciti a strappare tre punti per noi fondamentali, per la classifica e soprattutto per il morale. Eravamo alla quarta partita ed ancora non eravamo riusciti a conquistare la vittoria. Ci voleva proprio, soprattutto sotto l’aspetto psicologico”.

MAN OF THE MATCH – Come già detto, i riflettori se li è presi tutti il pivot azulgrana, finito per ben due volte nel tabellino dei marcatori. “A 20 secondi dalla fine - spiega Bascià - a conclusione di un’azione rocambolesca, mi è arrivato il pallone, quasi vicino al portiere avversario, verso il palo sinistro. Ho capito che non avrei potuto calciare, perché avevo sia il portiere in uscita che l’ultimo uomo della squadra avversaria nelle vicinanze, allora l’istinto ha voluto che provassi il tacco e la sfera è entrata. Sono molto contento, prima di tutto per la squadra, perché la mia rete ha permesso di conquistare la prima vittoria in campionato, e poi lo sono anche per me stesso. Ancora non avevo trovato la via del gol, mi sono sbloccato con una bella doppietta. La dedico alla squadra e all’impegno che abbiamo messo in campo”.


Laura Prospitti

 

 




COPIA SNIPPET DI CODICE