skin adv

Rebus Arzignano, Stefani ha solo una certezza: "Ci sarà da soffrire col Civitella"

 20/10/2017 Letto 109 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    ARZIGNANO





Tanti dubbi e tanti forse in casa Arzignano che domani sarà in campo alle 15.30 ospite della matricola Civitella, formazione abruzzese che tutti indicano come favorita per la vittoria finale del girone e promozione nella massima serie. Partita difficile quella che attende i biancorossi che oggi alle 15.00 saliranno sui pulmini biancorossi per viaggiare verso la cittadina del centro Italia vogliosi di fare bene e di riprendere la marcia vincente vista in campo due settimane fa al debutto contro i cugini del Carrè Chiuppano.


STEFANI - "Non stiamo vivendo una situazione bellissima - ha detto mister Stefani in conferenza stampa - ma chi andrà in campo dovrà soffrire anche per chi non potrà esserci e dare il tutto per tutto per cercare di strappare punti da un campo che sarà difficile per ogni squadra che andrà a giocarci. Sicuramente saranno fuori dai giochi Salamone per infortunio e Tres per scontare la giornata di squalifica dopo il suo tesseramento".


NOGARA - Due pedine importanti a cui potrebbe aggiungersi quella del numero 12 Loris Urbani dolorante ad un piede ma deciso ad essere in campo per dar man forte ai suoi compagni: "Loris non sta bene - spiega il preparatore dei portieri Nogara - lo proveremo fino all'ultimo anche se sarà complicato vederlo in campo perchè dopo il derby contro il Carrè Chiuppano non si è quasi mai allenato con la squadra. Zambello e Baronio sono pronti, chi sarà chiamato in causa lotterà come un leone per evitare di subire gol". Tanti piccoli dubbi che potrebbero mettere sconforto in qualsiasi squadra ma non in quella dell'Arzignano che in Abruzzo andrà a giocare e non a fare il semplice spettatore di una squadra, quella del Civitella, composta da molti giocatori di spessore e di categoria superiore come Dodò (già a segno tre volte nelle prime due sfide), Coco o Borsato tanto per citarne tre. In classifica abruzzesi a quota zero due dopo il ricorso parzialmente accolto (da -4 a -2 punti). Al debutto i ragazzi di mister Palusci hanno vinto per 4 a 1 contro il Città di Sestu impattando poi sul 3 a 3 sabato scorso in casa del Carrè Chiuppano. Arbitri del match De Lorenzo di Brindisi e De Candia di Molfetta. Si gioca alle 15.30 al Palasport Santa Filomena.


Ufficio stampa Arzignano




COPIA SNIPPET DI CODICE