skin adv

L'Heracles sa solo vincere: 5-3 sul campo del Città di Anzio e vetta confermata

 22/10/2017 Letto 413 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    HERACLES





L’Heracles torna vincitore dalla difficile trasferta di Anzio, uno dei campi più ostici del girone, mettendo in mostra grande carattere, spirito di sacrificio ed una qualità di gioco complessiva in crescendo, che denota l’importanza del lavoro svolto in settimana con mister Treglia.

PRIMO TEMPO - Nel primo tempo gli ospiti partono in pressione impedendo agli anziati di giocare. La partita è bloccata e le occasioni nascono solo da palle regalate. L’Anzio per due volte ha la possibilità di passare in vantaggio, ma è bravo Petrella a deviare in angolo. Sull’altro fronte Monaco, servito da Corona, si fa ribattere la conclusione a botta sicura dal portiere avversario. Nel finale di tempo l’Anzio ci prova dalla distanza, trovando attento Petrella, che mantiene il risultato invariato. 

SECONDO TEMPO - Nella ripresa l’Anzio nei primi minuti di gioco parte alla grande trovando l’Heracles un po’ frastornato. I locali colpiscono una traversa ed hanno un altro paio di buone occasioni che non riescono a concretizzare. Superato il momento difficile, gli scauresi passano in vantaggio su schema da calcio d’angolo con Colacicco, che, da pivot di categoria superiore, riesce ad infilarsi tra difensore e portiere depositando l’assist di Bisecco in rete. L’Heracles commette l’errore di abbassare la concentrazione e l’Anzio ne approfittando trovando poco dopo il pareggio con Razza. Gli ospiti riprendono in mano in gioco e si riportano avanti con un gol spettacolare al volo di Bisecco applaudito da tutto il palazzetto. L’Anzio accusa il colpo e Mella, dopo aver fallito un gol a porta vuota, riesce a siglare l’1-3, anticipando il portiere in uscita. Nel giro di un minuto ci sono altre due segnature. Prima l’Anzio accorcia con Caruso e poi l’Heracles ristabilisce le distanze con Cardillo. Al 25’ l’Anzio dimezza lo svantaggio su calcio di punizione con Gabriele. Nell’ultimo minuto accade di tutto. L’Anzio ha l’occasione di pareggiare su tiro libero, ma Petrella è superlativo e devia in angolo. Sull’azione successiva, il portiere di casa frana su Mella, causando il penalty. Colacicco è glaciale e chiude il discorso sul 3-5 finale.   

COLACICCO - “È stata una bellissima partita” ha dichiarato il bomber Colacicco a fine gara. "Siamo stati bravi a non disunirci nei momenti di difficoltà, sfruttando al meglio il nostro potenziale offensivo. Siamo un gruppo in crescita, composto da molti giovani di qualità. In settimana lavoriamo bene grazie all’apporto di mister Treglia, ma il sabato dobbiamo essere noi senior a mettere in campo il carisma che trascini tutti per portare a casa il risultato e la gara di oggi ne è stata la dimostrazione. Ci attende il difficilissimo derby col Cassio. Lo giocheremo nel nostro palazzetto, dove non vogliamo regalare punti a nessuno."


Angelo Petrella
Ufficio Stampa ASD Heracles 




COPIA SNIPPET DI CODICE