skin adv

Altamarca da capogiro: 11-1 con lo Sporting Padova e quinto successo di fila

 22/10/2017 Letto 127 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    SPORTING ALTAMARCA





Quinta giornata di campionato e terza gara casalinga per lo Sporting Altamarca, vittoria di grande spessore contro lo Sporting Padova che lancia i ragazzi di mister Donisi in vetta a punteggio pieno della serie C1. Successo che mette in mostra la forza del collettivo e regala molte gioie a giocatori  società, in particolare per alcuni debutti importanti conditi da gol. Mister Donisi ancora senza gli infortunati Moustayne e Zardo e l’influenzato Qatani, dà un turno di riposo a Kovacevic e chiama Landi insieme a Comarella a protezione della porta, prima convocazione per il neo acquisto Shabani e per il giovane dell’ Under 19 Palan Teodor.


Pronti via e al Palamaser subito 4 gol nei primi 6 minuti con Ait Cheikh a sbloccare il match con la classica imbucata su sponda di Guidolin, prima dell’immediato pareggio ospite, pareggio che si rivela un’illusione per gli ospiti con Yabre che toglie le ragnatele con un destro di potenza per la sua prima gioia in maglia bianco blu, poi il 3-1 di Shabani, per lui gol al debutto dopo un’azione dello stesso Shabani servitagli da Coppe. Nella ripresa i nostri ragazzi dilagano con la rete di Guidolin, la doppietta di Kouch, e le reti di Spagnol, le reti delle doppiette di Ait Cheikh e Guidolin, per il capitano gol dalla linea di fondo a portiere incredulo e 10° centro in campionato (media di 2 gol a match). Gioia anche per Landi, portiere entrato al posto di Comarella che approfitta del quinto di movimento ospite per regalarsi una grande gioia personale. Alla fine del match il grande gol al debutto in prima squadra di Palan Teodor, classe 1999, per lui una grandissima prestazione.

Momento d’oro per la squadra trevigiana che, anche con qualche assenza, vede i giovani chiamati in causa dare il proprio e prezioso contributo, obbiettivo della società che mister Donisi dopo avere sposato mette in pratica con ottimi risultati. Fame, sacrificio e quella voglia di non mollare mai anche a risultato ampiamente ottenuto con un attacco che viaggia a 47 reti fatte in 5 match, oltre il doppio del Murazze, secondo in questa speciale classifica. Ora una settimana delicata con ben due trasferte, mercoledì a Montecchio per il turno infrasettimanale e venerdì a Dolo contro il Perarolo, occasioni per confermarsi e se possibile allungare in classifica prima del derbissimo con l’Eurogiorgione in casa.


Ufficio Stampa Sporting Altamarca




COPIA SNIPPET DI CODICE