skin adv

Cataforio, falsa partenza per l'U19 con il Bernalda. Quattrone: "Sconfitta meritata"

 23/10/2017 Letto 103 volte

Categoria:    Giovanili
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CATAFORIO





Inizia con una sconfitta il percorso nell'U19 nazionale per il Cataforio. Un gruppo giovane ed ancora da amalgamare con un percorso di crescita che dovrà proseguire di giornata in giornata. Il Bernalda vince con il punteggio di 5-0 e mette subito in discesa il match nella prima frazione, conclusa avanti di tre lunghezze.

IL MATCH - Proprio sul punteggio di 3-0, i reggini hanno fallito due tiri liberi con Labate prima e Cantarella poi. Dopo la strigliata nello spogliatoio di mister Giovanni Quattrone, nuovamente Labate e Cantarella, insieme a Sarica, sfiorano a più riprese i gol che potevano riaprire la disputa. Ed invece, nel miglior momento del Cataforio, arriva il 4-0 dei lucani a 4' dal termine che concretizzano una disattenzione difensiva. Bianconeri avanti anche col portiere di movimento e che riescono anche a creare tre nitide occasioni da gol. Anche stavolta però manca la concretezza ed a porta sguarnita arriva il punto del definitivo 5-0. Per la cronaca Bernalda è andato a segno con la tripletta di Grossi e poi con Di Lucca e Laurenzana.

QUATTRONE - Al termine dell'incontro, mister Giovanni Quattrone ha così commentato: "Sconfitta meritata, perchè non si può regalare il primo tempo agli avversari, ma devo dire che lo scarto di 5 reti è eccessivo. Prendo di buono quella che è stata la reazione nella ripresa dei miei ragazzi. Sapevamo che giocare la prima giornata fuori casa non era semplice, aggiungerei anche dopo 4 ore di pullman, che non vuole assolutamente essere un alibi, ma che sicuramente rappresenta un fattore che ha potuto incidere in qualche modo, sulla prima frazione regalata ai nostri avversari. Tutti e 12 i calcettisti impiegati hanno giocato al di sotto nelle nostre aspettative; ci può stare e bisogna però rialzarsi sin da martedì. Il mio lavoro è quello di aiutarli nel loro percorso di crescita e maturazione. Oggi c'è stato questo ostacolo, lo dobbiamo superare ben consapevoli che ne incontreremo degli altri durante la stagione. Una sconfitta che non ci deve demoralizzare, anzi, dovrà darci i giusti stimoli per migliorarci".


Fabrizio Cantarella
Ufficio Stampa ASD Cataforio




COPIA SNIPPET DI CODICE