skin adv

Vis Fondi, k.o. tra le polemiche con la Virtus Ciampino: "Enorme svista sul rigore"

 24/10/2017 Letto 329 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    VIS FONDI





Recriminare non è nello stile della Vis Fondi - fanno sapere dalla dirigenza -, soprattutto se riguarda errori arbitrali che, purtroppo, fanno parte del “gioco”. Domenica ad Ariccia, però la Vis Fondi è stata vittima di un enorme svista che ha, evidentemente, compromesso il risultato (gli arbitri hanno assegnato sull'1 a 1 un rigore al Ciampino, per un fallo di mano). La storia narra che questa sfida, in un modo o nell'altro è sempre stata discussa al Var metaforico del dopo partita ma, in questo caso, c'è addirittura una foto che testimonia la realtà dei fatti.

IL MATCH - Ciò nonostante la partita giocata ha rappresentato per la Vis, nel primo tempo, un black out inspiegabile. Infatti le padrone di casa hanno avuto sempre la meglio, realizzando addirittura il goal del vantaggio. Niente da dire. La Vis non produce, contiene, ma prima o poi. Si chiude la prima metà di gioco con le “romane” sull'1 a 0. Come già era capitato in questa stagione, il secondo tempo delle ragazze agli ordini di Emilio Cibelli inizia con una grande energia. Una dinamicità e brillantezza che le porta a pareggiare, grazie ad una bel tiro di Carlotta Salemi. Nel mezzo le parate straordinarie di Silvana Macchia che rappresentano il fatto che le avversarie non sono dormienti, ma sicuramente il goal del pareggio le ha colpite. Riprova ne è che subiscono subito dopo almeno quattro attacchi dalle fondane che però non si concretizzano in rete. Ad un certo punto ci si mette anche il destino. Si fa male dopo uno scontro Sofia Azevedo, che fino al quel momento era stata ispiratrice di alcune belle azioni, e protagonista di alcuni dribbling da far girare la testa alle avversarie. La ragazza, ricoverata, è in attesa di sapere la risposta dagli esami effettuati. L'avvenimento del sopracitato rigore, a favore del Ciampino ha di fatto rivoluzionato gli schemi, e involgarito la partita. Si sono visti nell'ordine: gomitata a gioco fermo verso Rute Lavado, rotolata a terra, e verso la quale venivano rivolti insulti da parte di alcune spettatrici; calci volontari e gratuiti verso la Iannaccone. Insomma cose che si distaccano, e non poco, dallo sport. La partita va comunque avanti e vede l'allungo della Virtus di altri due goal. Fischio finale, e questa volta, rispetto alla partita dello scorso anno a Ciampino vinta dalle fondane, niente urla e recriminazioni. Ma si sa, quando si vince va bene ogni cosa. 


Ufficio Stampa Vis Fondi




COPIA SNIPPET DI CODICE