skin adv

Ceccano, 2-0 all'inglese alla Legio Sora. Cicciarelli: "Prova tra le migliori"

 23/01/2018 Letto 332 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CECCANO





Dopo la terribile sequenza degli scontri diretti del girone di andata (soli due punti nelle ultime quattro partite e forse più di qualche recriminazione nell’ultima gara contro il Palestrina!), torna finalmente il meritato successo in casa rossoblù. A farne le spese una Legio Sora forte del risultato della scorsa settimana a Marino ma decisamente impotente stavolta all’olimpia park di Ceccano. Stavolta il leit motive è stato diverso, e se il punteggio non sembrerebbe rendere giustizia, la gara giocata sabato è stata nettamente a favore dei padroni di casa sul lato delle azioni, delle conclusioni a rete e del possesso palla. Dominio assoluto insomma dei ragazzi di mister Compagnone, decisamente diverso dalla gara di andata nella quale fu l’esperienza dei rossoblu ad avere la meglio sull’ottima formazione bianconera solo nei minuti finali.

PRIMO TEMPO – Rossoblu in campo con Del Sette centrale, esterni Iacovissi e Carlini, capitan Cicciarelli pivot oggi inarrestabile e da subito in azione personale pericoloso dalle parti dell’estremo difensore Marziantonio, decisamente migliore in campo tra i suoi. Carlini prima e Iacovissi poi provavano ad impensierire la difesa della Legio senza peraltro centrare lo specchio della porta. Era invece capitan Cicciarelli ad impensierire in due belle occasioni l’estremo difensore bianconero. Le prime rotazioni alla metà frazione con l’ingresso di Pietrantoni oggi in giornata di grazia ma non cinico su due conclusioni, la prima deviata dal solito Marziantonio e la seconda da un miracoloso recupero di Castaldi; in campo anche Padovani per dare ulteriore respiro alla manovra e Pirri per tentare qualche veloce incursione nella retroguardia avversaria. Tra le file dei bianconeri era Spigarelli, vecchia conoscenza, a cercare una deviazione sul secondo palo su conclusione di Castaldi, la buona uscita di Nardoni intercettava la sfera ed evitava guai peggiori. Il buon ritmo gara non risparmiava grattacapi al sig. Viglianti di Formia, costretto sul finale del tempo a fischiare una libera ai rossoblu; Carlini si apprestava a calciare ma era più bravo Marziantonio ad intercettare e ad evitare il vantaggio rossoblu. A reti inviolate si concludeva la prima frazione di gioco. 

SECONDO TEMPO – Saliva un certo nervosismo e gli ospiti tornavano in campo poco concentrati e peccavano di nuovo di inesperienza nella categoria. Ne approfittavano i rossoblu concentrati, cinici ed ordinati a tessere una trama di gioco su ritmi alti ed a provocare falle nella retroguardia sorana, sicuramente brava a tenere testa ai rossoblu per buona parte della gara. Nonostante alcune buone incursioni degli ospiti, peraltro poco pericolose, Compagnone premeva sull’acceleratore e provava la carta Varamo. Il cambio di passo non si faceva attendere ed era proprio dai piedi dell’universale rossoblu che partiva un’azione dalla sinistra, lo stesso dopo una serie di finte si portava la palla sul destro, portiere battuto ma palla appena deviata e fuori di poco. Pochi minuti dopo ancora Varamo lanciava profondo su capitan Cicciarelli, bravo a tenere palla ed a permettere a suoi di salire, appoggio sullo stesso Varamo e palla a Pietrantoni stavolta freddo e rapido ad insaccare ed a portare in vantaggio i suoi.  Non si fermavano i rossoblu e da un’ottima ripartenza, Padovani innescava sulla destra Carlini e tiro non irresistibile su cui Marziantonio riusciva appena a sfiorare ma non ad evitare il raddoppio. Nei minuti finali prima Cicciarelli solo davanti al portiere e poi Del Sette su tiro libero non riuscivano a mettere il sigillo su una gara vinta meritatamente. Un successo importante alla vigilia di uno scontro diretto importante e difficile come quello che ci toccherà sabato prossimo contro l’esperta compagine del Lepanto.

COMPAGNONE – A fine partita, il tecnico del Ceccano ha commentato così l'incontro: "È stata una gara importante dove il risultato ci va anche parecchio stretto per le occasioni avute e per i meriti del portiere avversario. Mi aspettavo una gara su questi livelli di gioco, la loro caratteristica è lottare su ogni azione, difensiva o offensiva ma sapevo che giocando e imponendo la nostra qualità di gioco avremmo sicuramente portato a casa l’intera posta in palio. Faccio tuttavia i complimenti alla Legio per il campionato che sta facendo e per quello che sicuramente continuerà a fare fino alla fine del girone di ritorno. Noi continueremo a lavorare come stiamo facendo per tutto il girone di ritorno alla ricerca di risultati e prestazioni importanti. C’è rammarico per i punti lasciati ma è una condizione sulla quale stiamo lavorando da vera squadra. Grazie sempre a chi ci sostiene e ci segue ogni settimana e che siano sempre più numerosi anche in occasione della prossima gara di sabato contro il Lepanto".

CICCIARELLI – "Sabato abbiamo giocato una delle nostre migliori partite ed abbiamo affrontato i nostri avversari con il giusto agonismo – commenta il capitano – e nonostante l’essenza di Bignani e Casalese abbiamo avuto il merito di lottare nei sessanta minuti, senza mai mollare come peraltro facciamo da ben quattro anni in questa categoria. In questo sport non esistono battaglie o guerre, non esiste un nemico, esistono solo avversari, quindi che vinca sempre il migliore come in ogni gara finora giocata". 
 

ASD CECCANO FUTSAL-LEGIO SORA 2-0

ASD CECCANO FUTSAL: Ciotoli, Padovani, Del Sette, Varamo, Carlini, Cicciarelli (cap.), Pietrantoni, Iacovissi, Nardoni, Pirri, Ferri. All. Compagnone

LEGIO SORA: Marziantonio, Spigarelli, Luciani, Di Manna, Colella, Castaldi G., Castaldi L., Meglio, Polsinelli, Tedeschi, Valeri. All. Giorgi

MARCATORI: al 12' del 2t Pietrantoni (FC), al 23’ del 2t Carlini (FC)

ARBITRO: Walter Viglianti (Formia)
 

Ufficio Stampa ASD Ceccano Futsal




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità