skin adv

Futsal Ceccano, inizia il tour de force. Del Sette: “La squadra è pronta”

 10/03/2018 Letto 367 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CECCANO





Non basta l'ottima trama di gioco nella prima frazione ad evitare la sconfitta dei fabraterni nella gara di andata dei quarti di finale di coppa. La compagine Palombarese approfitta di un calo dei rossoblu all'inizio del secondo tempo e chiude l’andata con due reti di vantaggio. È stata una partita molto dura, entrambe le formazioni hanno speso molto e si sono equivalse e questo lascia presagire un ritorno molto interessante. Tolto il momento di appannamento dei rossoblu non si è vista una formazione avere la meglio sull’altra sul piano del gioco, per questo la gara di martedi 20 non lascerà spazio ad errori né da una parte né dall’altra.

PROSSIMI IMPEGNI - Una gara che non ci distoglie dagli appuntamenti in campionato previsti tra domani e sabato prossimo, in virtù anche dello stop forzato di sabato scorso per l’emergenza maltempo. NelI’imminente i fabraterni sono chiamati già da domani ad affrontare la temibile formazione del GAP; il quintetto romano ha già fermato i rossoblu all’andata sul risultato di parità e il quintetto di mister Compagnone sa di dover dare più del massimo se vuole portare a casa i tre punti; martedi sarà la volta del Real città dei Papi nell’infrasettimanale di recupero del campionato; gli anagnini a caccia di punti importanti per la salvezza metteranno in campo le loro armi migliori e cercheranno di fare punti e uscire dai bassifondi della classifica, i rossoblu non possono permettersi passi falsi; stesso dicasi per la formazione del DEAF in cerca di riscatto nonostante i soli tre punti in classifica a poche giornate dalla fine del campionato. Punti insomma che potrebbero dare linfa vitale in questo finale di stagione, alzerebbero il morale e darebbero ulteriori motivazioni ai ragazzi da qui a fine campionato.

DEL SETTE - “Abbiamo affrontato sicuramente una buona squadra in questo quarto di coppa, ma che a mio avviso non ha meritato la vittoria, una partita decisa da un rigore e da due nostri errori individuali in fase di copertura, per di più un arbitraggio che ha lasciato molto a desiderare. Resto fiducioso per il ritorno, possiamo farcela e abbiamo uomini e mezzi giusti, sappiamo di poter contare sui molti tifosi pronti a darci come sempre tanto sostegno in quella che per noi sarà la partita della vita. Per quel che concerne gli impegni in campionato abbiamo il dovere di portare a casa nove punti senza se e senza ma, siamo in un buon momento fisico e mentale e vogliamo continuare senza fermarci e sono sicuro che faremo bene in questo finale di stagione”.


Ufficio Stampa Futsal Ceccano





Pubblicità