skin adv

La Lositana è un osso... Duro: “Passione e voglia di mettermi in discussione”

 19/02/2019 Letto 217 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    LOSITANA





La vittoria contro L'Airone ha riportato la Lositana al successo. La formazione di Marco Apicella ha superato in trasferta i rossoneri con le reti di Andrea Barba e le doppiette di capitan Luca Losito e Alessio Duro. Proprio quest'ultimo, tornato in campo dopo molti mesi di assenza, ha ritrovato anche la gioia del gol. Due reti importanti per chiudere la partita e regalare agli orange tre punti importantissimi. “E' stata una gara complicata - spiega Duro - su un campo sempre difficile. Tutto è andato per il meglio. Il merito della vittoria è solo nostro e se avessimo avuto lo stesso approccio anche nelle altre partite avremmo sicuramente ottenuto più risultati positivi. In passato ci è mancata un pizzico di attenzione e compattezza in campo”. Nel prossimo turno gli orange ospiteranno il Gap per un altro match tutto da vivere: “Ci aspetta un'altra partita molto difficile. Il nostro obiettivo è quello di vincere e di ottenere un altro successo”.

RITORNO - Alessio Duro è un veterano dei campi della nostra regione. Nel corso della sua lunga carriera, anche a livello nazionale, ha ottenuto numerosi successi, segnando sempre molti gol e indossando alcune delle maglie più blasonate del calcio a 5. Per questo motivo il suo ritorno in campo rappresenta un evento molto importante non solo per la Lositana: “E' stata dura rimanere lontano per tutto questo tempo, ma per problemi lavorativi mi era impossibile dare continuità negli allenamenti e nelle partite. Sono tornato per il bene ed il legame che ho con questa squadra e questi ragazzi e per la grande voglia di giocare. La volontà di aiutare la Lositana è stata determinante per rimettermi gli scarpini. La forma migliore, naturalmente, è ancora lontana, ma l'inserimento è stato facile grazie ai miei compagni”. Dopo un paio di partite, Alessio Duro ha subito lasciato la sua firma, due gol che hanno indirizzato la gara verso il team di Apicella: “La doppietta è frutto della passione che ho per questo sport - conclude il laterale orange - e della voglia di mettermi sempre in discussione, anche a 40 anni. Un aspetto che, purtroppo, vedo sempre meno nei ragazzi che si approcciano ora a questo sport”. Bentornato Alessio!


Ufficio Stampa ASD Lositana





Pubblicità