skin adv

Micheli prepara il colpo gobbo: "Sappiamo quali sono le nostre possibilità"

 09/05/2019 Letto 231 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CYBERTEL ANIENE





Ci siamo. Ancora 48 ore, poi la Virtus Aniene 3Z scenderà in campo al Pala Acone per il match di ritorno del primo turno dei playoff. Si ripartirà dal 2-2 dell'andata per una partita tutta da vivere e dalla forti emozioni. Di fronte ad un pubblico caldissimo, i ragazzi di Mauro Micheli cercheranno, quindi, il passaggio del turno. A tracciare un bilancio della gara del Tolive ed a presentare la sfida di Pratola Serra è proprio il tecnico gialloblù:
 
UN PREMIO DOPPIO “I playoff sono stati un premio per tutti i ragazzi. Abbiamo portato avanti una stagione con molte difficoltà e siamo riusciti a qualificarci all'ultimo secondo. Un premio doppio perché abbiamo l'onore di affrontare la squadra più forte della post season. Per noi essere riusciti a non perdere la prima sfida è motivo d'orgoglio. Sappiamo quali sono le nostre possibilità. Sono tante, ma stiamo vivendo molti problemi, con giocatori che si allenano con difficoltà ed il sabato scendono in campo stringendo i denti. Stiamo raschiando il fondo del barile per cercare le ultime energie e lo stiamo facendo bene”. Gara 1 Il match di andata ha mostrato un team campano, come da previsione, di altissimo valore, ma anche una Virtus Aniene 3Z in grado di lottare, soffrire e pungere all'occorrenza: “Abbiamo avuto un inizio positivo – prosegue Mauro Micheli – e siamo passati in vantaggio. Loro sono poi usciti fuori ed hanno chiuso meritatamente in vantaggio il primo tempo. Noi siamo stati bravi in avvio di ripresa, nel momento più difficile, quando era logico aspettarsi un nostro calo fisico. Siamo stati attenti a gestire la situazione e siamo sempre rimasti in partita, riuscendo a riprenderla al momento giusto. Nel finale abbiamo stretto i denti e con sacrificio e voglia di lottare siamo riusciti a tenerla. Sono contento che a fine stagione la squadra rispecchi al meglio i valori che voglio in campo”. Oltre alla forza degli avversari, scenderà in campo anche il caloroso pubblico campano che darà al Sandro Abate ancora più carica: “Sarà una bolgia, ma noi andremo li a giocarci la partita. Ho allenato per due anni in A2 nel girone del sud ed ho vissuto questi campi anche nei playoff della B. Sono situazione molto belle. Magari giochi con tifosi che ti punzecchiano per tutta la partita, poi a fine partita sono i primi a batterti le mani se sei stato più bravo. Sabato non sarà facile essere i più bravi. Una cornice di pubblico importante è gratificante per i giocatori. Personalmente mi piace molto allenare questo tipo di partite, se poi dovesse arrivare anche un risultato positivo sarebbe davvero meraviglioso. In ogni caso siamo stati bravi e sono orgoglioso dei miei ragazzi”.
 
Ufficio stampa Virtus Aniene 3Z



COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità