skin adv

Lucileia riacciuffa il Florentia: Ternana, 4-4 e tante emozioni in gara-1

 11/05/2019 Letto 166 volte

Categoria:    Femminile
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    TERNANA





Tutto si può dire meno che il pubblico del Pala Di Vittorio si sia annoiato in gara-1 dei quarti di finale tra Ternana Femminile e Florentia. Girandola di emozioni che hanno fatto venire la pelle d’oca allo straripante Di Vittorio, che a lunghi tratti ha trattenuto il fiato per la miriade di pali presi e le occasioni sprecate.

PRIMO TEMPO - Pronti via, il Florentia sembra più in palla e lo dimostra soprattutto sulle seconde palle, che verranno sistematicamente perse dalle rossoverdi dando il via ai contropiedi viola. Proprio su uno di questi, dopo neanche due minuti, è Marta che approfitta e spiazza Salinetti. Le Ferelle si lanciano all’attacco e qui inizia il festival delle occasioni sbagliate e dei pali. Nonostante questo Lucileia fa 1-1 con una giocata delle sue: stop, finta di scaricare, si gira e gol ad incrociare. Sembra un preludio al sorpasso, così non sarà perché la partita ristagna con le Ferelle a cercare il vantaggio, ma poco precise sotto porta. A uno dalla fine un’altra seconda palla persa da il via a Renata per partire in contropiede, la numero nove non sbaglia. Sembra incredibile, ma si va a riposo sul risultato di 1-2.

SECONDO TEMPO - Ripresa identica alla prima, anche se il cuore delle Ferelle è immenso e solo tre pali con almeno altrettante occasioni mangiate sotto porta fanno ritrovare il Florentia sull’1-3 con un altro gol di Renata. Dopo neanche quaranta secondi però si accende Tampa, sotto tono per buona parte della gara, e accorcia le distanze. Riparte la rincorsa delle Ferelle, che a tre dalla fine sembra disperata. Con il portiere di movimento è ancora Renata ad allungare a favore della viola sul 2-4. Disperata, ma non impossibile per Vanessa (in formato maxi) e compagne. Portiere di movimento e palla perfetta di Lucileia che Amanda deve solo spingere in rete. È il 3-4 a poco meno di due minuti dalla fine. A uno dalla fine stessa azione al contrario, è Lucileia che la butta dentro e fa 4-4. Il Pala Di Vittorio esplode in un misto di rabbia e gioia. L’ultimo sussulto è però di marca viola: Renata ruba palla e calcia al volo, palo clamoroso che dopo la serie di legni colpiti dalle Ferelle sembra sanatorio. Finisce così con il discorso rimandato al PalaIsolotto martedì sera.


Ufficio Stampa Ternana





Pubblicità