skin adv

A&S ridimensionata? No! Bellarte può ripartire da un'ottima base. Ora l'altezza

 21/06/2019 Letto 852 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Pietro Santercole
Società:    ACQUAESAPONE





Chi pensa a un'A&S ridimensionata dopo la perdita dello scudetto sul petto, deve stare molto attento. Perché potrebbe non essere affatto così. Vero è che non ci sono più Cuzzolino e Lukaian, probabilmente Ercolessi sbarcherà a Napoli. Via Fiuza e Casassa. De Oliveira a luglio passerà al Pesaro, ufficialità permettendo. Ma Massimiliano Bellarte può ripartire da una base solida e importante per trovare l'altezza della situazione.
 
    
 
LA SITUAZIONE Sempre ufficialità permettendo, Mammarella, Murilo, Avellino, Coco Wellington e Calderolli non si muovono. Un quintetto di prima fascia è ampliato da Jonas, a un passo dal rinnovo. Lima alla fine potrebbe anche restare, anche se il rischio che parta è molto elevaao. In entrata ci sono i rumors su Nicolodi del Rieti, piace tantissimo Jesulito e un tentativo sarà fatto per l'ala del Napoli, dal Portogallo si ipotizza perfino un ritorno di fiamma per il mai dimenticato Chaguinha, fresco campione lusitano col Benfica. Se il buongiorno si vede dal mattino, è meglio che non faccia mai sera. L'Italservice Pesaro, e chiunque vuole ambire al prossimo scudetto dovrà fare i conti con l'A&S di Bellarte, a partire dalla Supercoppa. Questa è la sensazione a pochi giorni dall'apertura ufficiale del futsalmercato estivo.
 
Pietro Santercole 




Pubblicità