skin adv

Città di Zagarolo, Niceforo è più motivato che mai: "Non temiamo il confronto con nessuno"

 14/08/2019 Letto 250 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    CITTA DI ZAGAROLO





Città di Zagarolo ha il suo perno, sempre più motivato e desideroso d’essere decisivo. Come in passato. Tanti sono stati i sigilli importanti di Alessandro Niceforo, vero termometro della squadra in campo e fuori, propiziatore e insieme finalizzatore delle trame di gioco di Riccomagno: dai gol più remoti di qualche anno fa, che hanno consentito agli amaranto di ottenere la promozione in C2, a quelli più recenti, che ne hanno permesso una tranquilla permanenza.

NICEFORO - Una permanenza in C2 che potrebbe non durare tanto, Alessandro? “Se si continua a lavorare bene come abbiamo fatto in questi anni io sono convinto che abbiamo le nostre chance di guardare in alto. Le antagoniste ci sono e sono ben strutturate, ma noi non temiamo il confronto con nessuno, soprattutto quest’anno: i rientri di Gargano, Pellitta e Romagnoli aggiungono valore al gruppo, abbiamo giovani come Lo Muto e Brecci che sono ‘under’ soltanto anagraficamente vista la maturità sportiva, e anche i nuovi inserimenti (penso a D’Ambra) sono affidabili e incisivi. Siamo entusiasti e motivati, crediamo tutti nella stessa cosa: possiamo provare a vincere”.
Sei diventato un’istituzione qui. Come ti senti? “Difficilmente capita di vedere una società portare avanti un progetto con questa passione e dedizione. Devo fare i complimenti alla famiglia Riccomagno, se sono immerso in questo ambiente è perché tutto procede in maniera professionale sotto le bandiere dell’ambizione e della crescita. Esemplare è il lavoro che si fa sui giovani, su cui si è iniziato a costruire tempo fa un discorso che produce ora consensi e apprezzamenti ovunque: bambini e ragazzi crescono in questo contesto sano e qualitativamente invidiabile, diventando col tempo giocatori di livello in grado di affacciarsi senza problemi su palcoscenici importanti, e questo è un grande stimolo per crescere ancora. Sono amaranto nel cuore.”.





Pubblicità