skin adv

4 marcatori (Miarelli) e una Supercoppa: l'Italservice continua ad alzare trofei

 14/09/2019 Letto 628 volte

Categoria:    Serie A
Autore:    Divisione Calcio a 5
Società:    VARIE





Dopo lo scudetto di giugno, l’Italservice Pesaro mette in bacheca un altro titolo. “Finalmente” davanti al pubblico amico. Al Pala Nino Pizza, la squadra di Fulvio Colini stende l’AcquaeSapone Unigross e si aggiudica l’edizione 2019 della Supercoppa italiana, il trofeo che apre la stagione e che mette di fronte la formazione scudettata a quella vincitrice della Coppa Italia. Finisce 4-2 per i “rossiniani”, che ipotecano il successo nel primo tempo e resistono nella ripresa agli assalti avversari con il portiere di movimento.

Bellarte, da questa stagione tornato sulla panchina dell’AcquaeSapone, parte con il nuovo acquisto Nicolodi in quintetto, dalla parte opposta lo Special One Colini – orfano dello squalificato Borruto – punta su Taborda, Salas, Canal e Marcelinho davanti al portierone Miarelli.

La partita, dopo qualche buona chance per gli ospiti, si sblocca all’11’: sugli sviluppi di un angolo, il nazionale azzurro Marcelinho “incolla” benissimo il pallone di sinistro e lo mette all’angolino dove Mammarella non riesce ad arrivare. Un giro di lancette e arriva il raddoppio: Taborda, sulla sinistra, “ubriaca” con una serie di finite Calderolli e di sinistro batte ancora Mammarella.

Il tris lo firma il capitano, Tonidandel, con un destro secco dopo un tiro al volo di Canal rimpallato. Bellarte si affida al portiere di movimento e rischia, ma trova il gol con un altro nuovo acquisto, Jesulito, servito benissimo da capitan Murilo. Dalla sua metà campo, però, l’eterno Honorio fa centro dopo un intercetto.

Nella ripresa Bellarte attacca ancora con il portiere di movimento, ma l’Italservice – e Miarelli – chiudono ogni varco. A due minuti dalla fine, però, Salas frana su Jonas e concede rigore agli abruzzesi, rimediando anche il cartellino giallo: dal dischetto lo stesso Jonas fa centro, ma è troppo tardi.

L’Italservice Pesaro fa festa, quest’anno la corazzata di Colini sembra ancora la squadra da battere…

ALBO D’ORO SUPERCOPPA ITALIANA
1992 BNL Roma, 1993 n.d., 1994 Ladispoli, 1995 n.d., 1996 n.d., 1997 Torino, 1998 n.d., 1999 Torino, 2000 n.a., 2001 n.d., 2002 Prato, 2003 Prato, 2004 Arzignano, 2005 Perugia, 2006 Arzignano, 2007 Luparense, 2008 Luparense, 2009 Luparense, 2010 Marca, 2011 Marca, 2012 Luparense, 2013 Luparense, 2014 Acqua&Sapone, 2015 Pescara, 2016 Pescara, 2017 Luparense, 2018 Acqua&Sapone, 2019 ITALSERVICE PESARO





Pubblicità