skin adv

Giovinazzo perde la testa contro Manfredonia: sogno coppa già concluso

 18/09/2019 Letto 217 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    GIOVINAZZO





Il sogno della storica qualificazione finisce in mille pezzi, picconato dalla doppietta di Murgo e dai centri di Riondino e La Torre: il Giovinazzo C5, sconfitto in casa 2-4, abbandona la Coppa della Divisione, sarà il Manfredonia C5 ad accedere al secondo turno.

PRIMO TEMPO - Eppure la squadra di Marcelo Magalhaes, all’alba del match, brilla per velocità e soprattutto organizzazione tattica, la stessa che consente ai padroni di casa di mordere subito la sfida al termine di un'azione corale iniziata da Morgade, apparecchiata da Felipe Alves e finalizzata da Douglas Dos Santos: 1-0 fra gli applausi del PalaPansini. I meriti dei biancoverdi sono lampanti (aggressività a tutto campo e sprazzi di bel gioco, fra la traversa colpita da Mongelli e le parate di Lupinella, ma confinano con l’impaccio che consente a Murgo di impattare la sfida: 1-1. Il Manfredonia C5, a questo punto, ci prova con Aguilera Puerto (Di Capua c’è), mentre dall’altra parte Priori prova la conclusione di prima, ma apre troppo il piattone: palla alta. Nel finale, però, arriva il controsorpasso (l’1-2 è di Murgo) e addirittura l’allungo (l’1-3 lo firma Riondino) dei sipontini, che colpiscono anche un palo con Boutabouzi. Al 20’ è 1-3.

SECONDO TEMPO - La ripresa inizia male, con rosso diretto a Rafinha per un presunto gomito alto dopo soli 15 secondi di gioco effettivo, e prosegue peggio: poker di La Torre e Manfredonia che vola sull’1-4. Nel corso della ripresa, complice la stanchezza da ambo le parti, non sbocciano azioni insidiose: il destro di Morgade è deviato in corner da Lupinella, il calcio di punizione di Riondino è fermato da Di Capua. Proprio sui titoli di coda Mongelli suona la carica (suo il gol del definitivo 2-4), ma il Giovinazzo C5 non trae benefici: Nazzareno Gómez fa volare Lupinella, mentre Felipe Alves finisce anzitempo sotto la doccia (doppio giallo). La gara termina qui, dopo il tiro libero di Boutabouzi che si spegne a fondo campo, col risultato di 2-4. In Coppa della Divisione avanza il Manfredonia C5, al Giovinazzo C5 resta la Coppa Italia e l’ormai imminente avvio della B.

A.S.D. G.S. GIOVINAZZO C5 – A.S.D. MANFREDONIA C5 2-4 (P.T. 1-3)

A.S.D. G.S. GIOVINAZZO CALCIO A 5: Di Capua, Felipe Alves, Nazzareno Gómez, Priori, Marolla, Douglas Dos Santos, Morgade, Piscitelli, Depalma, Mongelli, Rafinha, Pastoressa. Allenatore: Magalhaes.

A.S.D. MANFREDONIA CALCIO A 5: Lupinella, La Torre, Spano, Murgo, Boutabouzi, Riondino, Aguilera Castellano, Aguilera Puerto, Trimigno, Soloperto. Allenatore: Monsignori.

ARBITRI: Giovanni Tessa (Barletta) e Antonio Schirone (Barletta).

RETI: 4' pt Douglas Dos Santos (G), 10' pt e 17’ pt Murgo (M), 19' pt Riondino (M), 3' st La Torre (M), 18' st Mongelli (G).

AMMONIZIONI: Mongelli (G), Marolla (G), Douglas Dos Santos (G), Felipe Alves (G) e Rafinha (G)

ESPULSIONI: Rafinha (G), Felipe Alves (G)

NOTE: Spettatori 300 circa.


Nicola Miccione
Ufficio Stampa G.S. Giovinazzo Calcio a 5





Pubblicità