skin adv

Real Ciampino, idee chiare di Lemma per la C1: “Noi inesperti ma molto validi”

 18/09/2019 Letto 349 volte

Categoria:    Serie C1
Autore:    Marco Panunzi
Società:    REAL CIAMPINO





Il Real ha puntato su di lui, sulla sua esperienza nel palcoscenico nazionale. Lui che a dicembre del 2018 aveva purtroppo lasciato il futsal per impegni extra campo. Alessio Lemma torna sui campi agli ordini di Fabrizio Ferretti, pronto a recitare l’inedito ruolo del giocatore navigato tra compagni giovanissimi.

IL RITORNO - “A metà dell’anno scorso per motivi lavorativi e di studio ho appeso gli scarpini al chiodo. L’arrivo al Real Ciampino è stato una di quelle operazioni last-minute perché fino a metà agosto non era nei miei piani rientrare in campo, per via del fatto che non ero continuo negli allenamenti e il sabato non potevo essere presente spesso”, in questo modo Alessio Lemma, giocatore 23enne del Real, inaugura la sua C1. Dopo la parentesi al Ciampino Anni Nuovi, conclusasi a dicembre 2018 con quello che è stato un mezzo addio, non si è spostato molto, sposando il progetto della squadra aeroportuale impegnata nel massimo campionato regionale. “Questa nuova stagione per me rappresenta un riscatto, come se fosse un nuovo inizio. Voglio far bene, perché per la prima volta, nonostante abbia 23 anni, sono uno dei più grandi della squadra: sono spronato da questo a dare il mio meglio per i compagni”.

HORNETS – Come si è conclusa la parentesi lontana dai campi 40x20 di Lemma, allo stesso modo sta per finire il digiuno di impegni ufficiali caratteristico dell’estate. Il Real Ciampino ha assunto letteralmente le fattezze del cantiere estivo, con un roster che ha cambiato pelle perseguendo un deciso ringiovanimento. “La rosa è stata rivoluzionata, solo 3 uomini fanno parte del gruppo del vecchio Real. Il resto sono i ragazzi di mister Ferretti, quei giovani che, per quello che hanno fatto vedere, sono da considerare tra i migliori d’italia. Obiettivi? Solo a dicembre potremo tirare le prime somme su dove possiamo arrivare, ora è davvero prematuro”, il pensiero di Alessio sui valori della squadra. Una squadra che non ha demeritato nel percorso estivo, che ha anzi figurato degnamente, soprattutto nella consueta amichevole annuale contro la squadra di Reali (terminata 4-2 per gli Anni Nuovi). Ma ora viene il bello, ora iniziano le gare che contano: la prima delle quali è contro lo Sporting Hornets. “Il campo sintetico e la loro squadra organizzata sono le difficoltà principali di questa prima giornata. Per approcciare al meglio alla C1 dobbiamo avere la determinazione mostrata contro il Ciampino Anni Nuovi e giocare come sappiamo fare: siamo validi tecnicamente ma come gruppo inesperti, per motivi d’età. Dobbiamo usare le nostre armi per nascondere questa inesperienza”.


Marco Panunzi





Pubblicità