skin adv

Futsal Canosa, mister D'Ambrosio chiamato alla sfida Sefa Molfetta

 27/09/2019 Letto 140 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Ufficio Stampa
Società:    FUTSAL CANOSA





Dopo la sconfitta patita contro la Diaz Bisceglie, la Playled Futsal Canosa è pronta al primo match casalingo della stagione. Al Palazzetto dello Sport arriverà l'ASD Sefa Aquile Molfetta, per la partita valevole per il secondo turno del Girone (composto anche dal Giovinazzo) di Coppa Italia. La recente uscita dalla Coppa Divisione porta i ragazzi di mister D'Ambrosio a dover affrontare l'avversario con uno spirito e una cattiveria agonistica differente rispetto alla partita svoltasi al PalaDolmen, in cui la squadra è apparsa per alcuni tratti della partita priva di mordente e di idee.

IL PREGARA - L'allenatore avrà a disposizione l'intero parco giocatori, il che potrà permettere una più ampia quantità di soluzioni e rotazioni durante la partita. L'avversario non è dei più semplici. I molfettesi presentano un roster di assoluto livello, tra cui figurano gli ex Pedone, De Cillis e Lopopolo, il quale ha indossato anche la fascia da capitano nella sua unica stagione con la maglia rossoblu. La partita presenta un viatico fondamentale per le sorti del Girone. Nel primo turno, infatti, il Molfetta e il Giovinazzo si sono divise la posta in palio, pareggiando per 5-5 al PalaPoli. Una vittoria porterebbe il Canosa momentaneamente in testa, decretando l'uscita proprio del Molfetta, con la qualificazione che sarebbe decisa dalla sfida del 22 Dicembre a Giovinazzo. Una sconfitta, invece, comporterebbe l'immediata uscita dalla competizione, con il Molfetta che diverrebbe irraggiungibile per la squadra del Presidente Pizzuto.


Ufficio Stampa Playled Futsal Canosa





Pubblicità