skin adv

Ciampino, esordio negativo al PalaGems. Terlizzi: "I dettagli sono decisivi"

 02/10/2019 Letto 227 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Alessandro Pau
Società:    CIAMPINO ANNI NUOVI





Nella gara d’esordio in campionato, il Ciampino Anni Nuovi cade, in trasferta, di fronte al neopromosso Italpol. Ancora out Stefano Terlizzi, che dovrebbe tornare a calcare i campi dell’A2 a novembre.

ESORDIO – Il Ciampino Anni Nuovi, nella prima giornata del girone B di Serie A2 è andato ad un passo dall'ottenere un risultato positivo. A 14’’ dalla fine del match, però, i padroni di casa dell’Italpol hanno trovato la via del gol del 4-3, chiudendo poi definitivamente i giochi con la quinta marcatura. Stefano Terlizzi, a causa del lungo infortunio da cui sta recuperando, non ha potuto partecipare al match e analizza così la prestazione dei suoi compagni: “È stata una partita equilibrata, decisa da un dettaglio, e i dettagli in questa categoria fanno la differenza. Certo, prendere gol a 14’’ dalla fine lascia tanto amaro in bocca, ma allo stesso tempo credo che dobbiamo essere convinti delle nostre qualità perché – spiega Terlizzi -, abbiamo comunque giocato in trasferta contro una grande squadra come l’Italpol. Credo il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto”.

PRIMA IN CASA – Sabato il Ciampino Anni Nuovi farà il suo esordio stagionale al PalaTarquini in occasione della sfida con la Tombesi Ortona, valida per la seconda giornata di Serie A2. “Arriviamo a questa partita arrabbiati, ma con la consapevolezza che la nostra squadra ha grandi qualità - afferma Stefano Terlizzi -. Davanti ai nostri tifosi abbiamo voglia di giocare bene e riscattare la sconfitta di sabato scorso. La Tombesi è una delle squadre di vertice del nostro girone, ma vogliamo far capire a tutti che da noi non sarà facile per nessuno”.

OBIETTIVI – Per il Ciampino Anni Nuovi quest’anno non ci sono obiettivi dichiarati, se non quello di migliorare quanto fatto nella passata stagione. “In un girone così difficile ed equilibrato, è dura capire quale sia il nostro obiettivo - continua Terlizzi -. Lo scopriremo giornata dopo giornata. La società ci ha chiesto di migliorare il piazzamento della scorsa stagione. Personalmente, da “capitano”, credo che questa squadra abbia le qualità per poter ambire a un posto nei playoff. Questo, oltre che una speranza, spero sia anche un augurio a noi. Personalmente vengo da un infortunio: mi sono operato cinque mesi e mezzo fa al crociato anteriore destro. Manca poco per il mio ritorno in campo: con lo staff tecnico contiamo di ritornare disponibile per il mese di novembre”.


Alessandro Pau





Pubblicità