skin adv

Città dei Papi fuori dalla Coppa. Caponera: "Impariamo dai nostri errori"

 02/10/2019 Letto 161 volte

Categoria:    Serie C2
Autore:    Redazione
Società:    REAL CITTA DEI PAPI





Nell'ultimo sabato di settembre il Real Città dei Papi si è dovuto arrendere 6-2 sul parquet del Lido il Pirata Sperlonga, salutando così già dal primo turno la Coppa Lazio di Serie C2. Seppur il risultato non sia dei migliori, il match offre parecchi spunti al tecnico Pio Caponera in vista dell’imminente esordio in campionato.



COPPA - Una squadra dal doppio volto quella vista al Palasport di Fondi: “All'interno dello stesso match, abbiamo disputato due partite completamente diverse - sostiene il mister -. Nel primo tempo i miei giocatori sono scesi in campo sbagliando completamente l’approccio mentale, risultando troppo macchinosi in fase di possesso palla. Questo fattore, unito a errori individuali, è pesato come un macigno sul risultato e siamo tornati negli spogliatoi sotto 4-0”. Il secondo tempo invece è stato appannaggio degli anagnini: “Dopo averli spronati all’intervallo, i ragazzi sono tornati sul parquet carichi e motivati, riuscendo a realizzare subito due gol e schiacciando gli avversari per venti-venticinque minuti - afferma Caponera -. Le altre due reti del Lido il Pirata sono arrivate nel finale, quando eravamo ormai sbilanciati in avanti. Complimenti a loro per essere stati un esempio di correttezza in entrambi i match”.

CAMPIONATO - Il prossimo impegno del Real Città dei Papi sarà l'esordio nel girone D di C2 contro il Paliano: “È un’ottima squadra, formata da elementi con esperienza nelle categorie superiori - asserisce il coach -. Noi potremo sfruttare, oltre al fattore campo, anche lo spirito di rivalsa dei miei ragazzi. So che faranno tesoro di queste due partite per imparare l’importanza del collettivo sulle individualità, dimostrando al presidente, ai nostri tifosi, ma soprattutto a loro stessi di esserci davvero. Con queste premesse mi sento fiducioso, sono sicuro che faremo bene in stagione”.





Alessandro Cappellacci




COPIA SNIPPET DI CODICE

Pubblicità