skin adv

#SerieBFutsal, History di misura. Blitz Pomezia. Clean sheet Carbognano e Juvenia

 05/10/2019 Letto 588 volte

Categoria:    Serie B
Autore:    Redazione
Società:    VARIE





Buona la prima per 36 cadette. La Serie B comincia così, anche con sette pareggi, di cui tre in un solo raggruppamento, quello isolano calabrese.

GIRONE A Per esultare bisogna aspettare il suono della sirena. Orange Futsal, Real Cornaredo, Athletic Chiavari e Lecco vincono tutte di misura. C'è anche un pari a testimoniare il grande equilibrio di inizio campionato, quello, peraltro spettacolare, fra Domus Bresso e FF Cagliari.

GIRONE B trionfa il fattore campo: il Cornedo doppia l'Olympia Rovereto, il Macca Prata segue le orme di quel Pordenone ok nell'anticipo con l'Udine City, Canottieri Belluno di misura sul Palmanova, in trasferta vince soltanto l'Arzignano Team. Che fa suo l'incontro tutto veneto contro il Sedico. Fra Bubi Merano e Atletico Nervesa né vincitori né vinti.

GIRONE C Nessun pari, tre punti equamente divisi fra casa e trasferta. Sporting Altamarca e Faventia regolano rispettivamente Aposa ed Eta Beta, fra le mura amiche gioisce anche il Campello Motors Mestre, di misura sul quotato Cavezzo. Blitz d'autorità per il Corinaldo a Cesena, del Miti Vicinalis nel domicilio caro al Pro Patria San Felice e di quel un Bagnolo trionfatore nel derby con il Sant'Agata.

GIRONE D Casa dolce casa. Un titolo ad hoc per Grottaccia, Lastrigiana, Mattagnanese, Cagli e quel Prato che si aggiudica uno dei match più interessanti della prima giornata del girone D, con il Cus Ancona. In trasferta gioisce soltanto la Sangio, corsara in terra marchigiana con il Futsal Askl.

GIRONE E Il fattore casalingo è dominante anche nel girone E cadetto. Il Carbognano bagna l'esordio nel futsal nazionale con tanto di clean sheet contro i cagliaritani del San Paolo. Anche lo Sporting Juvenia mantiene inviolata la propria porta con il Real Terracina. Di misura Jasnagora e History Roma 3Z, una con il Velletri l'altra con lo United Aprilia. In trasferta esulta solo Pomezia, corsara a Colleferro.

GIRONE F Ben tre i successi esterni nella prima giornata del girone F. Rasulo Edilizia Bernalda e Real Team passano a Salerno con l'Alma e a Matera con il Futura. I Leoni Acerra piegano il Sipremix Limatola nella sfida fra debuttanti. Fattore casalingo rispettato soltanto da Orsa Viggiano (ok con lo Junior Domitia) e quel New Taranto che doppia il Parete.

GIRONE G Soltanto la Chaminade Campobasso riesce a conquistare i tre punti lontano da casa, corsaro a Ostuni contro l'Olympique. Poi quasi tutte vittorie interne: vedi il Diaz Bisceglie con tanto di clean sheet, leggasi la
Polisportiva Torremaggiore che sorprende il più quotato Giovinazzo. Ben due i pareggi: fra il Free Time e le Aquile Molfetta, tra Venafro e Canosa.

GIRONE H Se il buongiorno si vede dal mattino, chissà chi arriverà a fine serata. Gear Sport e Ecosistem Lamezia Soccer, due matricole uniche a punteggio pieno. Nessun blitz, ben tre pareggi: nei derby siciliani fra Agriplus Mascalucia e Arcobaleno Ispica ma anche fra Akragas e Siac Messina, o tra Bovalino e Pro Nissa.

Ufficio stampa Divisione





Pubblicità