skin adv

Fuorigrotta in buone mani, Illiano: “Portieri giovani ma di qualità. Active? Sarà dura”

 10/10/2019 Letto 195 volte

Categoria:    Serie A2
Autore:    Antonio Iozzo
Società:    FUTSAL FUORIGROTTA





Solo un gol subito nei primi ottanta minuti della regular season. Merito del collettivo, di Ganho, ma anche dell’ottimo lavoro di Cipriano Illiano, che si gode lo splendido avvio, senza, però, abbassare la guardia in vista della trasferta sul campo dell’Active.

“Abbiamo iniziato la stagione nel migliore dei modi, segno che il lavoro svolto finora è stato efficiente ed efficace”, premette il preparatore dei portieri. Dopo due giornate, il Fuorigrotta vanta la miglior difesa del girone B: “Un dato gratificante, ma il campionato è appena cominciato. Avere una squadra con giocatori di questo livello sicuramente aiuta a subire poco - sottolinea Illiano -, ma insieme a Ganho, Capiretti e Caio continueremo a lavorare sodo, per dare sicurezza tra i pali e cercare di mantenere la porta inviolata il più possibile”.

Vietato adagiarsi. Parola di Cipriano: “Terminato il lavoro di preparazione, puntiamo a conservare una condizione fisica ottimale e, allo stesso tempo, ci concentriamo sulla crescita individuale di ogni estremo difensore”. Enormi, infatti, i margini di miglioramento del pacchetto portieri: “La società ci ha messo a disposizione tutti ragazzi giovani. Ganho è un classe ’98, Capiretti è del ’96, Caio e De Gennaro sono addirittura del 2002. Giovani, ma di qualità, e questo consente a me di lavorare bene e alla squadra di allenarsi ad alta intensità”.

Inizio perfetto, ma servono conferme. A partire da sabato, quando la formazione di Oliva farà visita all’Active Network: “Affronteremo un avversario ostico su un campo difficile. Mi aspetto una gara dura, in cui non puoi permetterti distrazioni - il monito finale di Illiano, che, però, confida nei suoi -. Lotteremo su ogni pallone dal primo all’ultimo minuto, per tornare a casa con i tre punti”. 


Antonio Iozzo





Pubblicità